Domani tornano piogge diffuse al Centro-nord, mite al Meridione

Sguardo alla situazione meteo

Bentrovati amici come avrete letto dal titolo una nuova perturbazione(la numero 7 in 14 giorni di questo Marzo pensate) sempre di stampo atlantico sta per attraversare la nostra penisola nella giornata di domani Giovedì con piogge diffuse sul Centro-nord Italia. La vediamo bene nell’immagine satellitare con il suo vasto fronte ormai prossimo all’Europa Occidentale mentre sulla nostra penisola regge un debole promontorio di alta pressione con formazione di qualche nube locale tra spazzi soleggiati.

 

Tempo di Giovedì

Domani avremo una calo della pressione sulla penisola come vediamo nella mappe a seguire con il fronte atlantico che si allungherà nella prima parte della giornata sul Golfo del Leone richiamando correnti sciroccali sulla penisola e moto ondoso in aumento. Entro sera il fronte freddo della perturbazione avrà attraversato la penisola formando un minimo di bassa pressione sul mar Adriatico. Ma dietro di se vedete bene che altri fronti proveranno a mirare l’Italia

 

Ma facciamo un focus sulle precipitazioni come vediamo dal Modello lamma nel corso delle 24 ore saranno abbondanti tra Liguria orientale ed alta Toscana dove si supereranno i 100mm in 24 ore che andranno a caricare in maniera importante un terreno gia’ ben zuppo. Altra nota sarà le piogge che cadranno solo sulle cime Appenniniche e andranno a sciogliere nuovamente quella presente a quote piu’ basse. Piogge sparse e diffuse anche tra Piemonte, Lombardia , Emilia, Triveneto , Liguria e Toscana(al riparo la Padana interna e la Romagna). Qualche rovescio anche tra Sardegna e Lazio. Per quanto riguarda la quota neve sulle Alpi sarà invece tra gli 800-1100m con accumuli fin 50cm sopra i 1200-1400m. A quote anche piu’ basse sul basso Piemonte.

In serata i rovesci raggiungeranno la Campania e l’alta Calabria tirrenica mentre isolati fenomeni sconfineranno anche sul basso versante adriatico. Si esauriranno i fenomeni al Nordovest con locali aperture ad Ovest, mentre si indeboliranno al Nordest e sull’alto versante Tirrenico, Sardegna compresa.

Temperature e Venti

Saranno in rialzo sulle Adriatiche e al Meridione piu’ esposte ai venti miti sciroccali con valori massimi superiori ai 15°C con picchi fin 20°C in arrivo sulle Isole .

I venti saranno forti da sud-est sul Tirreno, a largo dell’Adriatico anche sulla pianura Padana orientale con raffiche tra fin 60-80km/h. Mari molto mossi.

Tendenza meteo weekend

Venerdì sarà una giornata di transizione con tempo instabile e residui rovesci tra Sardegna, Centro ed estremo Nord-est mentre nel weekend avremo come gia’ descritto nel precedente editoriale una nuova ondata di maltempo stavolta fredda e di stampo Artico con temperature in calo e quota neve in calo ma da valutare.

Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*