L’ondata di maltempo del 31 Agosto / 1 Settembre 2018 in Toscana

Dopo un Agosto instabile ma complessivamente caldo una veloce incursione artica si è impadronita del Centro-Nord Italia a partire da Venerdì 31 Agosto, regalando forti temporali e un deciso calo delle temperature, specie in Toscana.

Venerdì 31 Agosto 2018

La situazione sinottica nel pomeriggio del 31 Agosto mostra un primo isolamento di una depressione al di sotto della Liguria dovuta alle prime infiltrazioni di aria fredda nei bassi strati attraverso la valle del Rodano.

Questa configurazione porterà ad una rapida organizzazione dell’instabilità, con conseguente formazione di forti temporali che nel corso del pomeriggio attraverseranno parte della Toscana centro-settentrionale.

I primi cumulonembi ben strutturati cominceranno a concretizzarsi sulle pianure lucchesi per poi muoversi verso NE.

Questi nuclei temporaleschi troveranno molto calore e molta umidità che, con l’aiuto dell’orografia, saranno alla base dello sviluppo di fenomeni anche intensi.

Da Pistoia si osserva, attorno alle 13:00, una base temporalesca ancora priva di precipitazioni che darà frutto in poche decine di minuti ad un violento nubifragio con RR massimi fino a 539 mm/h.

Sarà sorprendente, oltre all’attività elettrica, la velocità con cui il temporale andrà ad ingrandirsi e a prendere forza, aiutato dalla barriera orografica indotta dall’Appennino Pistoiese a NW.

Alle ore 13:30 cominciano ad essere evidenti gli intensi venti di outflow che a breve investiranno la città. L’elevata intensità del temporale sarà evidenziata dalla scansione Radar delle ore 13:30.

Alcuni quartieri di Pistoia chiuderanno con accumuli anche superiori ai 30 mm, di cui oltre 20 mm caduti in appena 10 minuti.

Assieme alle precipitazioni molte aree della città verranno investite da raffiche di outflow superiori ai 50 km/h e grandine di piccola dimensione.

Nell’immagine sopra, è possibile apprezzare la colonna di precipitazioni ormai a E-NE, lontane dalla città.

Sabato 1 Settembre 2018

Cominciamo con l’analisi sinottica a livello nazionale all’alba di Sabato 1° Settembre, che mostra il flusso di aria più fredda artica che ha ormai completamente attraversato la valle del Rodano isolando la classica depressione sul mar Ligure.

Associato alla situazione al suolo va aggiunto l’ingresso dell’aria fredda in quota, ad accentuare l’instabilità atmosferica su gran parte del centro-nord italiano.

Queste condizioni favoriranno condizioni di forte maltempo sulla Toscana di Nord-Ovest, con accumuli massimi oltre gli 80 mm sulla città di Lucca e puntuali fino a 30-35 mm in 15 minuti su gran parte dell’Appennino lucchese e pistoiese.

Anche la città di Pistoia sarà interessata da un ulteriore temporale di forte intensità, con RR fino a 329 mm/h e accumuli localmente superiori ai 30 mm in 15 minuti, come mostrano le immagini scattate dal sottoscritto dall’autostrada A11 (Firenze – Pisa nord) in direzione Pistoia:

Le ultime due immagini mostrano invece l’intensa attività temporalesca in provincia di Lucca:

Potrebbero interessarti anche...