Inizio settimana con neve in pianura su parte del Nord

Ben trovati gli ultimi aggiornamenti confermano tra Lunedì sera e Martedì mattina la possibilità di neve in pianura su parte del Nord Italia.

In particolare saranno favoriti il basso Piemonte e l’Emilia (da non escludere anche la Lombardia confinante).

Sulle Alpi i fiocchi nella serata di domani scenderanno fin 400-700m mentre sull’Appennino settentrionale tosco-emiliano fin 700-900m (piu’ alta sul versante romagnolo).

Il tutto sarà dovuto come gia’ detto alla risalita di un vortice depressionario atlantico dalla Sardegna all’italia centrale.

Se al centro-nord permaneranno le correnti fredde di nord-est al centro-sud ci sarà un netto richiamo sciroccale tanto che il freddo abbandonerà queste zone.

Le nevicate in pianura al Nord saranno favorite dal cuscino di aria fredda che si formerà al suolo grazie all’aria continentale e la conformazione orografica della pianura Padana occidentale.

Meteo nel dettaglio:

Lunedì mattina avremo le prime precipitazioni intense sulla Sardegna mentre fenomeni piu’ moderati sulle regioni del basso Tirreno.

I primi deboli fiocchi cadranno sulle Alpi fin 600-700m.

Nella seconda parte di giornata piogge e temporali risaliranno le regioni Tirreniche soprattutto nel Lazio. 

Le precipitazioni in serata-notte raggiungeranno anche il Nord soprattutto L’Emilia-Romagna. 

Avremo già deboli nevicate in pianura nel basso Piemonte e sulle colline emiliane. Qualche fiocco in appennino centro-settentrionale attorno i 1000m.

Martedì avremo nevicate al mattino fin alla pianura emiliana occidentale (piu’ favorite Piacenza e Parma) in misura minore Reggio Emilia, Modena e Bologna ancora basso Piemonte

pressione al suolo Martedì 20 Novembre alle 1.00

pressione al suolo Martedì 20 Novembre alle 1.00

Dunque favorite le città prossime all’Appennino e penalizzate quelle a ridosso delle Prealpi, specie orientali, quasi nulle infatti le speranze di neve da Brescia a Verona e Venezia. 

Gli accumuli  sulle Alpi, in particolare le Dolomiti e soprattutto lungo l’Appennino tosco Emiliano.

Alle basse quote e in città scarsi accumuli con la comparsa della neve sarà breve ed effimera.

tipo di precipitazioni tra Martedì notte

tipo di precipitazioni tra Martedì notte

Piogge intense invece sui settori tirrenici e al nord-est. Nella seconda parte di giornata avremo già un rapido miglioramento della situazione con residui fenomeni al nord-est sulle Alpi orientali e precipitazioni sulle regioni del basso tirreno (temperature in netto rialzo).

temperature a 600m per Martedì alle 3.00

temperature a 600m per Martedì alle 3.00

Nei giorni a seguire  si esaurirà l’aria fredda lasciando spazio a miti ed umide correnti atlantiche.

Avremo quindi il passaggio di fronti di pioggia specie sulle regioni occidentali della penisola con temperature che risaliranno sulle medie del periodo o poco sopra.

Si tratta di una tendenza a cui vi aggiorneremo.



Potrebbero interessarti anche...