Massime molto miti in Italia e instabilità in Liguria

Con  l’8 novembre si chiude una giornata piuttosto stabile almeno per quanto riguarda buona parte d’Italia fatta eccezione per la Liguria dove invece si registrano accumuli in alcuni casi superiori ai 40 mm come nel Genovese. 

Questa instabilità è sostanzialmente dovuta ad un flusso di correnti Libecciali in quota e quindi cariche di umidità.

L’orografia del territorio ligure poi fa il resto con piogge e rovesci moderati specie sull’area centrale della regione dove si registrano 46 mm nelle 24 h a Quezzi nel Genovese.

Le massime di oggi grazie alla rete Meteonetwork

Sul resto d’Italia invece si sono registrate massime davvero miti per la stagione con punte vicine e anche superiori ai 20° come sul Lazio centro meridionale ed alcune aree del sud ( Sardegna, Calabria e Sicilia ad esempio). Anche sulla pianura padana centro orientale valori prossimi ai 20°.

Altro fenomeno degno di nota sono infine le nebbie e le nubi basse mattutine sulle pianure e vallate del centro Italia che dovrebbero insistere anche nella giornata del 9 novembre

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*