L’impatto del Sole sul cambiamento climatico

Scriviamo questo articolo, per fare chiarezza su un argomento dove in maniera ciclica, siti che si definiscono “scientifici” pubblicano post/articoli che di scientifico hanno ben poco o per meglio dire Nulla!

“Siamo nel Minimo Solare, cambiamento meteo climatico imminente. Gli scienziati dicono!”

Leggendo questi post, si notano spesso riferimenti a nomi di scienziati, che in realtà non esistono o non sono scienziati, e soprattutto mancano di un elemento essenziale,.. riferimenti a pubblicazioni scientifiche.

In genere riferimenti ci sono, ma solo a noti siti di Fake News, di cui non stiamo ad elencare.

Noi siamo diversi e ci teniamo ad una corretta divulgazione scientifica, ecco quindi che andremo nei prossimi paragrafi ad analizzare un interessante studio, fatto da alcuni ricercatori svizzeri e pubblicato sulla rivista scientifica Phys.org in cui si parla dell’impatto del sole sul cambiamento climatico

Lo Studio

La pubblicazione la potrete trovare a questa pagina. I ricercatori hanno elaborato questo nuovo studio per quantificare gli effetti sul clima partendo dall’ipotesi remota che il sole raggiunga un profondo minimo solare, più o meno intenso del minimo di Maunder, nei prossimi 50/100 anni.

Dallo studio si calcolano che gli effetti di tale minimo si farebbero sentire direttamente sul clima terrestre abbassando le temperature globali di circa mezzo grado.

In molti, specie i fanatici del negazionismo climatico si sarebbero fermati a questa frase per dire la classica frase:  “Il riscaldamento globale antropico è tutta una invenzione. è il Sole che comanda“.

Se avessero continuato nella lettura, invece di leggere solo ciò che si vuole leggere, avrebbero capito di essere in torto.

Lo stesso autore Werner Schmutz, sostiene che attualmente è IMPOSSIBILE per i fisici solari predire con esattezza il comportamento del nostro Sole, per i prossimi decenni.

Chiunque dica di essere in grado di poterlo fare è un ciarlatano al pari di Nostradamus. 

Altro aspetto, nel loro studio, considerano che la radiazione solare in arrivo sulla Terra subisca un notevole cambiamento tra un periodo di massimo e minimo solare.

In contrasto con gli studi eseguiti fino ad oggi con dati reali che vedono una radiazione pressoché costante.

Infine, anche nel caso più remoto di queste due estreme ipotesi, il Sole riuscirebbe a compensare solamente il 20% del Riscaldamento Globale, causato dai vari gas serra tra cui l’aumento di CO2 antropica.

Questo sarebbe poi un effetto temporaneo, visto che ogni minimo solare è seguito da un nuovo massimo.

Altro mito che viene sfatato dalla Scienza, quella vera e le fantomatiche ipotesi messe in piedi da questi personaggi, dimostrano ancora una volta il basso livello di cultura, tanto da non saper nemmeno leggere un testo scientifico!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *