Ancora neve a bassa quota al centro-sud

Nuovo nucleo di aria artica in arrivo da nord tra la fine di oggi e la giornata di domani, mercoledì.

Previste abbondanti nevicate sui versanti settentrionali dell’Arco Alpino, diffuse precipitazioni su gran parte del sud (con nevicate sulla dorsale appenninica fino a quote basse), forte Maestrale su Sardegna e Sicilia.

Da giovedì temperature in deciso calo su tutto lo stivale.

Ma andiamo nel dettaglio previsionale:

sinottica odierna con pressione al suolo e i fronti delle depressioni

Mercoledì le piogge interesseranno il centro-sud e le isole maggiori (soprattutto però la Calabria e l’Abruzzo).

Visto che arriverà nuova aria fredda Artica da nord tornerà anche la neve abbondante sopra i 800-1000m della Sila e l’Appennino abruzzese fin 60cm.

Quota neve in ulteriore calo verso la notte sul medio Adriatico sui 300m e sui 500m in Sardegna.

accumulo neve per Mercoledì

Giovedì le precipitazioni interesseranno ancora il medio-basso Adriatico e il meridione, ma anche l’Appennino tosco-romagnolo nonchè le Alpi di confine dove continuerà a nevicare.

La quota neve scenderà in Abruzzo fin la pianura nelle zone interne, 300m tra Marche-Romagna-aretino , 500m in Basilicata e 700-1000m all’estremo sud.

Ancora tanta neve fresca sulla Sila e l’Appennino Abruzzese che potrebbero superare il metro di accumulo sopra i 1000m

accumulo neve per Giovedì 10 Gennaio

Venerdì ancora fenomeni che insisteranno il medio-basso Adriatico e il sud. Ancora nevicate fin la pianura tra l’interno delle Marche, l’Abruzzo e molise, 300m nel nord della Puglia e sui 700m nel resto del sud.

Sabato tendenza a miglioramento con residui fenomeni nelle stesse zone.

Domenica invece un nuovo peggioramento potrebbe transitare velocemente nel medio-basso Tirreno ma sarà da confermare.

TEMPERATURE  saranno in netto calo soprattutto tra Giovedì e Venerdì con l’entrata di una -6/-8°C a 1550m.

Gelate diffuse interesseranno le zone interne del centro-nord mentre le massime difficilmente andranno sopra i 10°C.

Federico Baggiani

Amministratore Fondatore e Previsore. Studente di Scienze Agrarie, finalizzato in tecnico agronomo. Da sempre appassionato di Scienza e soprattutto della Meteorologia. Si occupa della stesura di analisi previsionali a breve-medio termine; articoli di attualità ambientale e climatica. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Potrebbero interessarti anche...