El Nino sul Pacifico, quali conseguenze?

Tornato El Niño nel Pacifico, lo ha annunciato di recente la NOAA (National Oceanic and Atmospheric Administration).

El Nino, è un particolare fenomeno meteo-oceanografico che genera un anomalo surriscaldamento della superficie marina davanti alle coste del versante pacifico dell’America meridionale.

Questo mutamento è dovuto ad un anomalo indebolimento/rafforzamento degli Alisei. Questi ultimi, infatti, modificano l’equilibro termico superficiale tra il Pacifico Equatoriale occidentale ed orientale.

Mappa Elaborata da AccuWeather

L’evento tuttavia, non sembrerebbe essere molto intenso, i suoi effetti si faranno sentire negli Stati Uniti meridionali, e stando alla NOAA, con una probabilità del 55% dovrebbe proseguire per tutta la primavera, senza impatti significativi a livello globale.

El Nino potrebbe inoltre incidere sull’attività degli Uragani in Atlantico, causando una riduzione sui settori dei Caraibi. Questa probabilità stimata dal centro meteorologico americano, è ancora piuttosto bassa e dovrà essere confermato / smentito nei prossimi mesi.

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore, Previsore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli ed elaborazione delle previsioni meteo. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Potrebbero interessarti anche...