Asteroide sul Mare di Bering

Un asteroide di ben 10m di diametro ha colpito la Terra il 18 dicembre 2018 intorno la mezzanotte. Il bolide è andato a finire nel Mare di Bering vicino la penisola russa della Kamchtka.

Secondo i dati satellitari USA , l’asteroide è arrivato a una velocità di 32km/s, esplodendo alla quota di 25km e liberando un’energia di ben 173kton(11 volte l’energia emessa dalla bomba atomica di Hiroshima). Non è certo tra i piu’ grossi infatti l’asteroide Celjabinsk nel 2013 libero’ un’energia pari a 27 volte Hiroshima.

I frammtenti rimasti dall’esplosione sono purtroppo finiti in mare a una profondità tra i 2000 e 4000 m e quindi non recuperabili. Dato che è una zona remota non ci sono testimonianze dirette ma solo grazie al satellite giapponese ne è stata osservata la caduta

l’immagine satellitare

Federico Baggiani

Amministratore Fondatore e Previsore. Studente di Scienze Agrarie, finalizzato in tecnico agronomo. Da sempre appassionato di Scienza e soprattutto della Meteorologia. Si occupa della stesura di analisi previsionali a breve-medio termine; articoli di attualità ambientale e climatica. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!