Nuova perturbazione Mercoledì con piogge, temporali e neve ai monti

Bentrovati amici la perturbazione n°4 di Marzo dopo aver interessato ieri il Centro-nord è scivolata fino al meridione con nevicate fin 500m e soprattutto forti venti da nord(raffiche fin 100km/h).

L’aria fredda si è fatta sentire sulla penisola con minime fin-2°C a Brescia, -1°C a Pisa e Verona, 0°C a Torino e Bolzano grazie al cielo sereno e la calma di vento. Massime attorno ai 14°C.

Castelina in Chianti(SI) 460m
Il Vesuvio imbiancato stamani
Freddo e quota neve in calo al Sud

😍❄L'aria #fredda nella notte è arrivata anche al meridione. Guardate che copiosa #nevicata sta interessando San Giovanni in Fiore(CS), #Calabria.Video da Meteo in Calabria https://www.retemeteoamatori.it/

Pubblicato da Rete Meteo Amatori su Martedì 12 marzo 2019
neve sulla Sila

Come visibile da satellite però una nuova perturbazione atlantica sul Regno Unito scivolerà domani verso la nostra penisola determinando un peggioramento del tempo soprattutto al Centro-sud. Il Nord Italia rimarrà ancora sottovento protetto dall’arco alpino. Andiamo nel dettaglio:

Mercoledì le piogge interesseranno gia’ il Nord Toscano, Sardegna e l’Emilia Romagna. Nel corso del pomeriggio si estenderanno al Friuli meridionale, al Centro, lungo la Campania e il Nord Puglia con anche qualche temporale.

La neve cadrà sulle Alpi di confine fin 600-1000m mentre lungo l’Appennino fin 1000-1300m.

Temperature in nuova diminuzione e venti in rinforzo con Maestrale sostenuto soprattutto sui bacini occidentali.

satellite odierno

Tendenza meteo

Giovedì Avremo residua instabilità al Sud e sul medio Adriatico con neve sull’Appennino intorno 1000m mentre tempo stabile altrove.

Venerdì un’altra perturbazione porterà un peggioramento sui settori di confine delle Alpi, dove riprenderà a nevicare. Saltato probabilmente il Nord ma anche parte del Centro, fenomeni che si ripresenteranno invece venerdì al Sud.

Possibili tregua nel weekend ma gia’ sul finire di Domenica un nuovo fronte atlantico dovrebbe interessarci. (Da aggiornare)

Federico Baggiani

Amministratore Fondatore e Previsore. Studente di Scienze Agrarie, finalizzato in tecnico agronomo. Da sempre appassionato di Scienza e soprattutto della Meteorologia. Si occupa della stesura di analisi previsionali a breve-medio termine; articoli di attualità ambientale e climatica. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Potrebbero interessarti anche...