Nuovo impulso freddo nel weekend

Ebbene si continua l’alta pressione a far fatica nel rimanere stabile sulla nostra penisola. Nel fine settimana infatti si disporrà nuovamente sull’Europa occidentale favorendo la discesa di aria fredda Artica sul suo bordo orientale e quindi sull’Italia.

Dopo quindi la perturbazione atlantica di Mercoledì-Giovedì che porterà piogge prima al Nord e poi al Centro con neve sulle Alpi fin 1400-1500m, avremo un nuovo incisivo peggioramento per Domenica.

In realtà gia’ sabato avremo probabilmente i primi forti temporali nella seconda parte di giornata al Nord a causa dell’ingresso dell’aria fredda. Fenomeni in estensione alle regioni centrali.

Domenica probabile maltempo al Sud e adriatiche con fenomeni diffusi e a tratti intensi, anche accompagnati da grandine; residue piogge sulle centrali tirreniche ma con tendenza a miglioramento, mentre torna il sole al Nord salvo residue piogge su Romagna e alto Adriatico.

Venti che torneranno forti da Nord e possibile nuove nevicate su Alpi ed appennino fin sotto i 1500m. Tendenza da aggiornare!

Federico Baggiani

Amministratore Fondatore e Previsore. Studente di Scienze Agrarie, finalizzato in tecnico agronomo. Da sempre appassionato di Scienza e soprattutto della Meteorologia. Si occupa della stesura di analisi previsionali a breve-medio termine; articoli di attualità ambientale e climatica. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Potrebbero interessarti anche...