Speciale Meteo – Luminara di San Ranieri

Il 16 Giugno 2019, si terrà a Pisa la tradizionale Luminara di San Ranieri, comunemente chiamata in vernacolo pisano, luminaria. Uno spettacolo unico al mondo, quasi 20 chilometri di biancheria montata e circa 140 palazzi illuminati, per un totale di circa 110mila lumini.

Per molti anni sono stati usati dentro bicchieri di vetro, ma dal 1999 per motivi di sicurezza, sono stati sostituiti con speciali bicchieri di plastica trasparente dalla forma conica adatti agli anelli di metallo della biancheria.

Il Programma

Ore 15.30 accensione dei lumini sui lungarni

Ore 18.00 inaugurazione del Museo delle Navi Antiche di Pisa agli Arsenali Medicei. Dalle 21.00 alle 23.00 saranno possibili visite gratuite al museo.

Ore 21.00 accensione dell’illuminazione della Torre Pendente.

Ore 23.00 inizio dei fuochi d’artificio sui Lungarni, sparati da 14 piattaforme galleggianti poste sull’Arno.

Le Condizioni Meteo Previste

Il tempo grazie all’alta pressione rimarrà stabile e in serata sono previsti cieli poco nuvolosi, con nuvolosità più o meno compatta nella notte. La ventilazione risulterà debole occidentale, variabile nella notte. L’umidità si attesterà tra l’81/96%, la Temperatura sarà intorno ai 23/20°C

La Storia

L’idea di celebrare una festa illuminando la città con lampade ad olio non fu tuttavia un’invenzione del momento, ma una consuetudine nata da tempo ed affermata gradualmente col passare degli anni. Il primo documento storico attestante la tradizione della luminara risale al 1337.

La luminara veniva proposta anche in occasione di altri avvenimenti particolarmente solenni o festosi, non necessariamente legati al culto del Santo Patrono.

Ad esempio, ne venne organizzata una in onore di Vittoria della Rovere in concomitanza della festa notturna per il carnevale del 1539, mentre il 14 giugno del 1662 l’illuminazione fu allestita in onore di Margherita Luisa principessa d’Orleans e sposa di Cosimo III che transitava da Pisa per recarsi a Firenze.

Più recentemente una edizione straordinaria è stata effettuata il 31 dicembre 1999 per festeggiare in nuovo millennio.

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore, Previsore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli ed elaborazione delle previsioni meteo. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!