Ancora forti temporali sulle Alpi e parte del Nord, lunedì 12 Agosto

Un’intenso fronte atlantico transiterà tra il pomeriggio-sera al Nord Italia portando nuovamente forti temporali localmente. Vediamo bene al satellite la banda di nuvolosità sui rilievi alpini mentre al Centro-sud prova a resistere l’Anticiclone africano con gran caldo afoso.

Nel corso quindi della seconda parte di oggi le zone a maggior rischio di fenomeni severi saranno i settori Alpini e prealpin ma anche il Nord-ovest (Piemonte, Aosta) ma anche la Lombardia settentrionale ed occidentale.

In queste zone avremo un potenziale d’innesco elevato attorno ai 2500j/kg e tanta vorticità in quota che darà vita a multicelle temporalesche(ma anche supercelle) in rapido in rapido moto da ovest verso est.

aree a rischio temporali severi nell’area 2 per oggi

Un vasto sistema lineare potrebbe nel corso del pomeriggio formarsi tra Val d’Aosta e Piemonte finendo sulla Lombardia proprio qua andrà ad esaurirsi. Fenomeni prefrontali sull’alto Nord-est. In tutte queste zone abbiamo il rischio di grandine medio-grossa , raffiche di vento e nubifragi(con rischio alluvioni lampo e colate di fango in particolare sui rilievi alpini).

Federico Baggiani

Amministratore Fondatore e Previsore. Studente di Scienze Agrarie, finalizzato in tecnico agronomo. Da sempre appassionato di Scienza e soprattutto della Meteorologia. Si occupa della stesura di analisi previsionali a breve-medio termine; articoli di attualità ambientale e climatica. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *