Focus peggioramento tra Mercoledì-Giovedì con forti temporali sulla penisola

Ben visibile dalle fulminazioni il fronte atlantico in entrata gia’ al nord-ovest che porterà forti temporali da nord a sud tra oggi e Giovedì. Vediamo però nel dettaglio l’evolversi di questa prima perturbazione di Ottobre.

Mercoledì perturbato al Nord tra Liguria speice centro-orientale, Piemonte, orientale e Lombardia. Nel pomeriggio graduale miglioramento al nord-ovest mentre sarà perturbato su Emilia Romagna e Nordest con piogge e temporali anche forti e locali grandinate e colpi di vento (da non escludere la formazione di supercelle in queste zone e trombe marine nell’alto adriatico). In serata migliora su Emilia occidentale e Veneto, ancora instabile sul Friuli e sulla Romagna.

Centro temporali fin al mattino dal mar ligure su Toscana, Umbria e alto lazio con piogge e temporali(soprattutto multicelle temporalesche), anche forti e localmente accompagnati da grandine(anche di media taglia e colpi di vento. Stabile sulle Adriatiche. Nel pomeriggio forti temporali insistono su bassa Toscana ed interna, Umbria e Lazio in estensione anche all’entroterra marchigiano. In serata nottata ancora molto instabile sull’Adriatico, migliora sul Tirreno.

Sud  peggiora tra pomeriggio-sera su ovest Sicilia e Campania con possibilità di forti temporali, soleggiato altrove. Temperature in calo al Centro-nord, ancora molto miti al Sud con punte di 28°C. Venti tesi meridionali con mari molto mossi.

Precipitazioni attese tra le 0-12 di Mercoledì mattina
Precipitazioni attese tra le 12-24 di Mercoledì

Giovedì residui fenomeni al mattino in Emilia-Romagna, mentre tempo discreto tra Toscana e Lazio. Forti temporali durante la giornata sul medio Adriatico e al Sud con rischio di grandinate di piccola – media taglia , raffiche di vento e nubifragi. Da non escludere la formazione di trombe marine tra basso Tirreno, medio-basso Adriatico e ionio. Temporali che saranno per lo piu’ organizzati in multicelle.

Temperature in calo sulla penisola soprattutto al Centro-sud con venti in rotazione da nord e mari mossi.

PS. I mari molto caldi con l’entrata di aria fredda polare dal nord europa genereranno un elevato potenziale per forti temporali marittimi…prudenza quindi nelle aree costiere sopratutto…

accumuli pluviometrici tra le 0-12 di Giovedì
accumuli pluviometrici tra le 12-24

Federico Baggiani

Amministratore Fondatore e Previsore. Studente di Scienze Agrarie, finalizzato in tecnico agronomo. Da sempre appassionato di Scienza e soprattutto della Meteorologia. Si occupa della stesura di analisi previsionali a breve-medio termine; articoli di attualità ambientale e climatica. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!