Grosso Iceberg si distacca in Antartide

E’ successo in Antartide questo eccezionale distacco di un grosso Iceberg, la cui superficie è di circa 1636 km quadrati, ovvero circa come l’area urbana della città di Sydney, e uno spessore di circa 210m.

Il distacco è stato osservato da satelliti europei e Usa lo scorso 25 Settembre 2019, nei pressi della calotta polare Amery.

Dai rilevamenti fatti dagli scienziati dell’Australian Antarctic Division, D28 il nome tecnico di questa massa di ghiaccio, non sarebbe attribuibile direttamente ai cambiamenti climatici.

Helen Amanda Fricker dello Scripps Institute of Oceanography, spiega che il distacco dell’iceberg dalla calotta antartica fa parte del normale ciclo della calotta polare in cui osserviamo eventi maggiori di distacco ogni 60/70 anni.

Sarà tuttavia interessante, aggiunge l’esperta, vedere come la perdita di questa massa di ghiaccio avrà effetto sullo scioglimento sotto la calotta polare e sui tempi con cui il ghiaccio si stacca dal continente.

Sui livelli marini, non ci saranno mutamenti in quanto la massa già galleggiava, ma causerà difficoltà per la navigazione e per le operazioni di rifornimento delle due stazioni di ricerca che si trovano in zona.

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore, Previsore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli ed elaborazione delle previsioni meteo. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!