Previsioni Meteo Italia

Previsione per Lunedì 21 Ottobre 2019

La giornata di Lunedì vedrà condizioni di tempo instabile al Nord-Ovest con nuove piogge e temporali che potranno risultare localmente intensi. Mite e più stabile sul resto del paese.


🔔 Allerte Meteo Italia – Protezione Civile Nazionale

Il CENTRO FUNZIONALE CENTRALE 
assunte le criticità comunicate dai Centri Funzionali Decentrati di tutte le Regioni e Province autonome
EMETTE IL PRESENTE BOLLETTINO DI CRITICITÀ NAZIONALE/ALLERTA 

Per la giornata di domani, Lunedì 21 ottobre 2019:
ELEVATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA ROSSA:
Liguria: Bacini Liguri Padani di Ponente, Bacini Liguri Marittimi di Centro
MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA ARANCIONE:
Lombardia: Orobie bergamasche, Nodo idraulico di Milano, Media-bassa Valtellina
MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA ARANCIONE:
Liguria: Bacini Liguri Marittimi di Levante, Bacini Liguri Marittimi di Ponente, Bacini Liguri Padani di Levante, Bacini Liguri Padani di Ponente, Bacini Liguri Marittimi di Centro
Piemonte: Toce, Val Sesia, Cervo e Chiusella
MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA ARANCIONE:
Lombardia: Laghi e Prealpi Varesine, Valchiavenna, Orobie bergamasche, Lario e Prealpi occidentali, Media-bassa Valtellina
Piemonte: Toce, Val Sesia, Cervo e Chiusella
ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA:
Emilia Romagna: Bacini emiliani occidentali, Pianura e bassa collina emiliana occidentale
Lombardia: Laghi e Prealpi Varesine, Valchiavenna, Lario e Prealpi occidentali, Pianura centrale, Bassa pianura occidentale
Piemonte: Toce
ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA:
Emilia Romagna: Bacini emiliani centrali, Bacini emiliani occidentali, Pianura e bassa collina emiliana occidentale
Lombardia: Laghi e Prealpi Varesine, Valchiavenna, Laghi e Prealpi orientali, Orobie bergamasche, Lario e Prealpi occidentali, Nodo idraulico di Milano, Pianura centrale, Appennino pavese, Media-bassa Valtellina, Bassa pianura occidentale
Piemonte: Belbo e Bormida, Scrivia, Pianura settentrionale, Valli Orco, Lanzo e Sangone
Toscana: Lunigiana
ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:
Emilia Romagna: Bacini emiliani occidentali
Liguria: Bacini Liguri Marittimi di Levante, Bacini Liguri Marittimi di Ponente, Bacini Liguri Padani di Levante
Lombardia: Alta Valtellina, Valcamonica, Laghi e Prealpi orientali, Appennino pavese
Piemonte: Belbo e Bormida, Scrivia, Pianura settentrionale, Valli Orco, Lanzo e Sangone
Toscana: Lunigiana
Valle d’Aosta: Bassa Valle d’Aosta, dalla Gola di Montjovet a Pont-Saint-Martin, Valle del torrente Chalamy, Valle d’Ayas, Valle di Champorcher e Valle di Gressoney

Per la Provincia Autonoma di Bolzano il bollettino riguarda solo la valutazione del rischio idrogeologico e idraulico, non essendo ancora il rischio temporali oggetto di valutazione secondo le Indicazioni Operative del Capo Dipartimento della Protezione Civile del 10 febbraio 2016; Regione Liguria: la criticità elevata prevista per la giornata di oggi 20 ottobre 2019 è da intendersi dalle ore 20.00 fino alle ore 15.00 di domani 21 ottobre 2019; Regione Lombardia: le criticità moderate, previste per la giornata di oggi 20 ottobre 2019, sono da intendersi dalle ore 20.00.

Fonte Protezione Civile Nazionale

Previsione per Martedì 22 Ottobre 2019

La giornata di Martedì vedrà residui fenomeni al Nord-ovest ma con tendenza a graduale miglioramento. Mite e stabile altrove. Da segnalare la possibilità di nebbie e nubi basse sulla pianura padana.

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore, Previsore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli ed elaborazione delle previsioni meteo. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *