Dicembre inizia con una nuova perturbazione

Pressione al suolo Domenica 1°Dicembre

Bentrovati amici siamo ormai alla fine di Novembre un mese molto piovoso e mite che sembra fare da testimone per l’inizio di Dicembre. Proprio domenica 1° Dicembre una nuova perturbazione atlantica andrà ad interessare il Nord e parte delle regioni tirreniche.

Andiamo con ordine con il tempo per Venerdì soleggiato al Nord salvo addensamenti lungo le Alpi specie di confine con nevicate attorno ai 1400m. Variabile sul Tirreno tra Toscana fino alla Calabria con rovesci intermittenti specie nelle zone interne. Asciutto con schiarite altrove. I venti si mantengono tesi occidentali. Temperature stazionarie.

Sabato stabile ancora al Nord con nebbie in pianura Padana e qualche addensamento sulle Alpi . Soleggiato al Centro-sud salvo qualche piovasco al mattino sul basso Tirreno. Nubi in aumento in serata tra Nord-ovest e Toscana.

Nubi che indicheranno il peggioramento di Domenica in arrivo dall’Europa occidentale, grazie alla risalita dell’Anticiclone delle Azzorre ad ovest del Regno Unito. Questa depressione porterà nuovi rovesci o temporali localmenti intesi per tutta la giornata al Nord specie nord-ovest con estensione dei fenomeni nella seconda parte di giornata al nord-est , Toscana (parte dell’alto Lazio). Altrove tempo soleggiato.

Tornerà anche la neve sopra i 1000m tra le Alpi localmente piu’ in basso sul Piemonte fin 500m.

Tendenza meteo prossima settimana

La depressione di Domenica scivolerà tra Lunedì-Martedì sul Nord africa con fenomenti in estensione al meridione e il richiamo di fredde correnti orientali dalla Russia verso l’Europa centrale lambendo il nord italiano entro la metà della settimana.

Questo impulso orientale sul mediterraneo potrebbe dar vita Mercoledì a una nuova ciclogenesi in risalita dalla Sardegna con nuove piogge stavolta piu’ probabili al Centro-sud ma le cui sorti rimangono incerte viste la distanza.

In sunto la prima settimana di Dicembre si prospetta ancora instabile e mite sulla penisola, salvo 1-2 giorni di venti freddi orientali sulla pianura Padana e regioni Adriatiche. Di inverno vero però ancora non c’è traccia ma siamo solo all’inizio.

Pressione al suolo per Martedì 3 Dicembre

Federico Baggiani

Amministratore Fondatore e Previsore. Studente di Scienze Agrarie, finalizzato in tecnico agronomo. Da sempre appassionato di Scienza e soprattutto della Meteorologia. Si occupa della stesura di analisi previsionali a breve-medio termine; articoli di attualità ambientale e climatica. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *