Vortice Ciclonico in arrivo: Piogge, Vento e Mareggiate

Dopo una settimana che è stata caratterizzata dall’instabilità, con fenomeni precipitativi che hanno interessato diversi settori della penisola, apportando anche precipitazioni nevose in sede Alpina e Appenninica, il weekend non sarà da meno.

La giornata di Domenica 10 Novembre, vedrà condizioni variabili al Nord-Ovest e sui settori tirrenici, con piogge anche a carattere di temporale sulla Sardegna.

Fenomeni più isolati si avranno sui settori della Liguria ed entro sera anche tra Toscana e Lazio. Tempo migliore sul resto del paese, con qualche innocuo annuvolamento.

Meteo Settimana nel dettaglio

La nuova settimana, vedrà l’approfondimento di un’area depressionaria, con un minimo piuttosto profondo, tra Sardegna e Sicilia, in movimento poi verso Nord-Est.

Questo vortice ciclonico, sarà una situazione da monitorare e che potrebbe determinare condizioni di forte maltempo.

La giornata di Lunedì vedrà quindi l’approfondimento di questa area ciclonica, con il richiamo di correnti umide ed instabili che determineranno, un po su tutti i settori un aumento della copertura nuvolosa e qualche precipitazione, specie sui settori tirrenici e al Nord.

Nel corso del giorno, tra pomeriggio-sera, sui settori di Sicilia e Calabria, ci attendiamo lo sviluppo di fenomeni a carattere di temporale che potranno risultare anche di forte intensità, specie lungo la parte ionica.

I Venti saranno in intensificazione dai quadranti di Scirocco.

La giornata di Martedì vedrà poi lo spostamento del ciclone verso i settori del Sud Italia, dove apporterà condizioni di tempo instabile anche di forte intensità su: Calabria, Basilicata e Puglia.

La ventilazione, si farà inoltre più intensa con venti di burrasca che potranno dare luogo a mareggiate lungo le coste esposte. (Vedi Approfondimento).

Altri fenomeni precipitativi, meno intensi, saranno possibili nel corso del giorno, sui settori centrali e in serata anche sul Triveneto e Lombardia.

Giunti alla metà della settimana, la fase instabile tenderà ad esaurirsi, anche se Mercoledì, avremo ancora correnti a rotazione ciclonica attive sul territorio.

Ma non andremo verso una fase stabile, da Giovedì infatti, la modellistica ci propone l’arrivo di un nuovo impulso instabile dal Nord Europa che determinerà nuova instabilità, ma stavolta con maggiore coinvolgimento del Centro-Nord della penisola.

In questo frangente, l’afflusso di una massa d’aria più fredda apporterà un generale calo delle temperature e nuove nevicate sui settori Alpini.

Per ulteriori dettagli vi rimandiamo al prossimo aggiornamento! Non dimenticare di seguirci sui canali Social e se non l’hai ancora fatto, iscriviti gratuitamente alla lista broadcast e ricevi tutti gli aggiornamenti meteo su Whatsapp e/o su Telegram (Clicca qui per maggiori informazioni).

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore, Previsore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli ed elaborazione delle previsioni meteo. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *