L’inverno meteorologico

Il 1°Dicembre nel mondo della meteorologia indica l’inizio dell’Inverno Meteorologico, ovvero della stagione invernale e termina con la fine di Febbraio, 28/29, a seconda che l’anno sia bisestile.

Al contrario dell’Inverno Astronomico, corrisponde al Solstizio d’Inverno ovvero il momento in cui il sole si trova direttamente sopra al Tropico del Capricorno, l’arco descritto dal Sole nel suo percorso apparente da sud-est a sud-ovest è minimo, ed è il dì più breve dell’anno

Per convenzione le stagioni rispetto a solstizi ed equinozi sono sfasate in anticipo di 20 giorni.

Insomma con questa divisione si hanno i mesi statisticamente più freddi, più caldi e intermedi identificati da tali periodi.

Incomincia quindi la stagione che in ambito meteorologico ha fatto appassionare sia grandi e piccini per la neve.

Pensate un po’ infatti da piccoli quanta magia portava con se la dama bianca, un fenomeno certo di gusto soggettivo che poi da adulti diventa alla maggiore un disagio.

Ma come puo’ essere definito disagio questo tipo di precipitazione capace di coprire i rumori, uniformare i colori, moltiplicare la luce pensate che importante riserva idrica è per le nostre alpi.

Un essere così perfetto formata da una moltitudine di minuscoli cristalli di ghiaccio, tutti aventi di base una simmetria esagonale.

Pensate che la neve fa parte delle nostre pianure, guardiamo infatti le media normali per le principali città italiane:


VALLE D’AOSTA
Aosta 95 cm

PIEMONTE
Cuneo 100 cm
Asti 45/50 cm
Biella 40 cm
Novara 35/40 cm
Alessandria 35 cm
Torino 35 cm
Verbania 30 cm
Vercelli 25/30 cm

LOMBARDIA
Varese 55 cm
Como 40/45 cm
Sondrio 40/45 cm
Bergamo 40 cm
Cremona 40 cm
Lecco 40 cm
Lodi 35 cm
Pavia 35 cm
Milano 30/35 cm
Brescia 25 cm
Mantova 20/25 cm

TRENTINO ALTO ADIGE
Bolzano 30/35 cm
Trento 55 cm

VENETO
Belluno 30 cm
Vicenza 15/20 cm
Padova 15 cm
Rovigo 10 cm
Treviso 5/10 cm
Venezia 5/10 cm
Verona 5/10 cm

FRIULI VENEZIA GIULIA
Udine 15 cm
Gorizia 5/10 cm
Pordenone 5/10 cm
Trieste 5 cm

LIGURIA
Genova 10 cm
Savona 5/10 cm
La Spezia 0/5 cm
Imperia 0.5/3 cm

EMILIA ROMAGNA
Modena 50 cm
Reggio Emilia 50 cm
Parma 45 cm
Piacenza 45 cm
Bologna 40 cm
Forli 30 cm
Ferrara 20 cm
Rimini 15 cm
Ravenna 10 cm

TOSCANA
Arezzo 20/25 cm
Siena 20 cm
Pistoia 15/20 cm
Prato 10/15 cm
Firenze 5/10 cm
Carrara 1.5 cm
Massa 1/1.5 cm
Livorno 1 cm
Grosseto 0.5/1.5 cm

UMBRIA
Perugia 15/20 cm
Terni 5 cm

MARCHE
Urbino 80 cm
Fermo 45/50 cm
Macerata 45/50 cm
Ascoli Piceno 35/40 cm
Ancora 15 cm
Pesaro 15 cm

LAZIO
Rieti 25 cm
Viterbo 20 cm
Frosinone 20 cm
Roma 1/3 cm
Latina 0 cm

ABRUZZO
L’Aquila 40/45 cm
Teramo 35/40
Chieti 30/35 cm
Pescara 10 cm

MOLISE
Campobasso 90 cm
Isernia 30/35 cm

CAMPANIA
Avellino 25 cm
Benevento 10/15 cm
Napoli 0.5/4 cm
Salerno 0.5/1.5 cm
Caserta 0 cm

PUGLIA
Foggia 10 cm
Andria 5/10 cm
Bari 5 cm
Barletta 5 cm
Lecce 5 cm
Trani 5 cm
Taranto 2/5 cm
Brindisi 2/3 cm

BASILICATA
Potenza 30/35 cm
Matera 25 cm

CALABRIA
Cosenza 15/20 cm
Catanzaro 10 cm
Vibo Valentia 5 cm
Crotone 1/2 cm
Reggio Calabria 0.5 cm

SICILIA
Palermo 0/1 cm


Ovviamente si puo’ notare come sulle due isole Maggiori la nevosità sia cosa rara ma non escludibile.

Al di la’ di quanto si creda la neve nell’inverno mediterraneo arriva anche in pianura.

Si va verso la stagione di frasi senza senso: come fa troppo freddo per nevicare, nevica solo con 0°C ecc.. ma al di la’ di questo per noi appassionati di meteorologia è quel periodo di attesa che ci fa tornare bambini.

Un elemento così complesso e complice numerosi fattori è di difficile previsione anche a pochissime ore dall’evento.

Occorre quindi attendere intrepidi quando la natura ce la concederà alla prima nevicata da farci restare li la notte a osservare il lampione…

Buon inverno e Neve a tutti!

Federico Baggiani

Amministratore Fondatore e Previsore. Studente di Scienze Agrarie, finalizzato in tecnico agronomo. Da sempre appassionato di Scienza e soprattutto della Meteorologia. Si occupa della stesura di analisi previsionali a breve-medio termine; articoli di attualità ambientale e climatica. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *