Continua l’Inverno anonimo in Europa, tra forte vento e aria mite

Siamo qua ormai da settimane o mesi a parlarvene infatti ancora una volta il vortice polare rimerrà compatto raccogliendo aria fredda come una trottola sul nord europa.

Il resto del continente invece rimarrà alla mercè di temperature miti e venti a tratti intensi.

Raffiche di vento previste Domenica 9 Febbraio

Se tutta questa aria fredda scendesse in Primavera sarebbe un gran danno per l’agricoltura e l’ecosistema nostrano come purtroppo gia’ accaduto in anni recenti.

La nostra penisola rimarrà ai limiti di questa situazione con poche precipitazioni qualcosa sulle aree occidentali, giornate a tratti ventose e temperature nettamente sopra la media.

Andiamo nel dettaglio:

Domenica avremo nuvolosità tra il Nord-ovest e tirreniche grazie al riattivarsi di umide e miti correnti occidentali.

Il tutto sarà accompagnato entro sera da locali piovaschi soprattutto tra Liguria, Toscana, Sardegna, Lazio e nord Campania. Venti in rinforzo da sud.

L’inizio settimana vedrà il transito di un impulso instabile con forti venti. Locali piovaschi bagneranno Lunedì ancora i settori tirrenici ma con fenomeni piu’ probabili tra Liguria orientale e alta Toscana, a tratti sul Lazio e tra Campania e Calabria.

Degno di nota sarà il vento ovest/sud-ovest che soffierà con punte fin 80-100km/h sul mar Ligure e lungo l’Appennino. Forti venti anche sui settori alpini, senza escludere qualche nevicata sui settori di confine.

Raffiche di vento attese Lunedì

Il forte vento si manterrà sulle stesse zone anche Martedì, ma il tempo sarà gia’ migliorato ovunque salvo residui fenomeni sul basso Tirreno. Temperature in netto rialzo con valori massimi che torneranno a sfiorare i 20°C da Nord a Sud (forse superarli tra le isole maggiori e il nord-ovest).

Tendenza meteo

A seguire tra Giovedì e il 14 San Valentino potremmo avvere il transito di un fronte freddo nord atlantico piu’ incisivo per le regioni centro-meridionali ed adriatiche accompagnato da piogge, venti da nord e neve in Appennino con temperature che rientreranno nella norma. (Situazione da rivalutare)

Dopo potrebbe aprirsi una nuova fase anticiclonica segnata da fenomeni assenti e temperature ben sopra la norma fin quasi l’inizio dell’ultima decade del mese.

Insomma ancora nessun segnale di nota in questo inverno anonimo fin ora.

Spaghi modelli meteo per le temperature a 1550m nei prossimi giorni per Pistoia ed in basso le precipitazioni attese

Federico Baggiani

Amministratore Fondatore e Previsore. Studente di Scienze Agrarie, finalizzato in tecnico agronomo. Da sempre appassionato di Scienza e soprattutto della Meteorologia. Si occupa della stesura di analisi previsionali a breve-medio termine; articoli di attualità ambientale e climatica. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *