Veloce perturbazione tra giovedì e San Valentino

Una vasta circolazione depressionaria continua ad interessare tutto il Nord Europa richiamando verso l’Italia settentrionale un flusso di correnti umide e miti di origine atlantica.

Dopo una breve rimonta anticiclonica nella giornata di oggi, domani, giovedì, la pressione tenderà nuovamente a diminuire sul Mediterraneo centro-occidentale per l’approssimarsi di un fronte atlantico.

Pressione al suolo tra Giovedì e Venerdì

Nel corso di domani Giovedì tra la sera-notte avremo rovesci tra Nord-est ed alta Toscana con possibili anche locali fenomeni temporaleschi. La neve tornerà sulle Alpi attorno agli 800-1000m. Qualche fiocco anche sull’Appennino centro-settentrionale attorno ai 1500-1800m.

Precipitazioni attese Giovedì 13 Febbraio

Venerdì la perturbazione si estendera’ nel corso della giornata al Centro-sud con rovesci o temporali sparsi mentre tra Toscana e il Nord il tempo sarà gia’ bello in mattinata.

Precipitazioni attese per San Valentino(14 Febbraio)

Ventilazione in rinforzo da Ovest-Sudovest, poi da Nord con mari mossi o molto mossi. Temperature in calo attorno la media del periodo.

Tendenza Meteo

Il weekend riprenderà con tempo stabile e soleggiato ovunque ed con un rialzo delle temperature sopramedia. Ancora correnti occcidentali che permetteranno qualche infiltrazione umida con rovesci tra Nord-ovest ed alta toscana tra domenica-lunedì. Situazione che dovrebbe mantenersi invariata fino a metà della prossima settimana.

Federico Baggiani

Amministratore Fondatore e Previsore. Studente di Scienze Agrarie, finalizzato in tecnico agronomo. Da sempre appassionato di Scienza e soprattutto della Meteorologia. Si occupa della stesura di analisi previsionali a breve-medio termine; articoli di attualità ambientale e climatica. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *