Abruzzo Bruciano i Monti L’Aquila

Una notte di terrore quella trascorsa a L’Aquila a seguito di un incendio che con molta probabilità è da attribuirsi a origini dolose, visto che sono stati ritrovati molti inneschi.

Le fiamme attive ormai da qualche giorno, spinte dal vento si sono approssimate alle abitazioni del capoluogo.

Circa 300 uomini e alcuni mezzi aerei tra canadair ed elicotteri, oltre al supporto dei volanti di protezione civile.

Ad aiutare le operazioni di spegnimento, potrebbe pensarci anche madre natura, visto stando alle condizioni meteorologiche, qualche pioggia potrebbe arrivare nel pomeriggio e anche nei prossimi giorni.