Aggiornamenti Situazione Stromboli

Aggiornato al 29 Agosto 2019

A seguito del parossisma registrato il 28 Agosto 2019 sull’isola di Stromboli, (Vedi Qui)

Il Dipartimento di Protezione Civile nel corso dell’incontro, al fine di garantire la sicurezza di tutti i cittadini, ha deciso di estendere l’interdizione di navigazione, nel tratto di mare antistante la sciara del fuoco, da un chilometro ad un miglio marino (pari a 1852 metri).

È bene ricordare che l’interdizione a un chilometro disposto dalla Capitaneria di Porto di Milazzo, lo scorso 5 luglio, rappresentava già un’estensione.

In quel tratto di mare, infatti, già dal 2003 la navigazione era interdetta fino a 400 metri dalla costa.

Il sindaco di Lipari, Marco Giorgianni, ha inoltre emesso anche per oggi un’ordinanza di interdizione per i mezzi navali non di linea (barconi e minicrociere).

Si ricorda inoltre che dal 4 luglio 2019 il vulcano Stromboli, la cui attività è costantemente monitorata dai Centri di Competenza scientifica, è in allerta “gialla”. 

La Protezione Civile ci ricorda che alcune fenomenologie dello Stromboli sono del tutto imprevedibili e improvvise, pertanto come per ogni vulcano, il passaggio di livello di allerta può non avvenire necessariamente in modo sequenziale o graduale, essendo sempre possibili variazioni repentine o improvvise dell’attività, anche del tutto impreviste.

Fonte Dipartimento di Protezione Civile

Per quanto riguarda invece il traffico aereo, alle 16.45 del 28 Agosto, (ora italiana) il NOTAM W2360/19 ha comunicato il declassamento dell’allerta da rossa ad arancione. Le emissioni di cenere risultano trascurabili.

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore, Previsore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli ed elaborazione delle previsioni meteo. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Potrebbero interessarti anche...