Alta Pressione Africana da Lunedì


Tempo di lettura:1 Minuti, 24 Secondi

Se stavate sperando come noi in un po’ di vera pioggia, niente da fare, il meteo non è clemente e per la nuova settimana è previsto il ritorno dell’Alta Pressione Africana.

Dopo un weekend che risulta essere parzialmente interessato da un vortice di bassa pressione che nella giornata di Domenica apporterà qualche fenomeno solo sulle Isole Maggiori e localmente all’estremo Nord-Ovest.

Il resto dell’Italia vedrà ancora tempo stabile e temperature al di sotto della media tipica del periodo. Dalla nuova settimana però, le temperature torneranno ad aumentare, grazie ad un allungamento dell’alta pressione sulla nostra penisola, aggravando la ormai pessima situazione di Siccità al Nord.

L’anticiclone africano garantirà condizioni atmosferiche più stabili ma con possibilità di qualche annuvolamento dato da locali addensamenti, in particolare sui versanti tirrenici compreso la Sardegna e al Nord-Ovest. Su questi settori, in particolare tra Lunedì e Martedì non si esclude qualche debole piovasco.

Vedi Anche => Pulviscolo Sahariano nella nuova settimana

Per la seconda metà della settimana, la modellistica ci propone invece un trend differente, con una ritirata dell’alta pressione e un possibile nuovo peggioramento determinato da un vortice di bassa pressione che si andrà a posizionare tra la penisola Iberica e il Marocco per poi muoversi verso est.

Questo per quanto riguarda i nostri settori, potrebbe determinare fenomeni in particolare al Centro-Sud, mentre per l’ennesima volta, sembra quasi una congiura, il Nord rimarrebbe a secco.

A livello delle temperature, queste tenderanno ad aumentare nella prima parte di settimana, per poi tendere verso un nuovo calo nel prossimo weekend, per un flusso d’aria fredda proveniente dall’est Europa.

Al prossimo aggiornamento! Se non l’hai ancora fatto ti invitiamo a registrarti al nostro gruppo Telegram

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News

Oppure iscriviti ai nostri canali Whatsapp e/o Telegram

Autore del Post

Redazione RMA

Redazione di Rete Meteo Amatori per info e segnalazioni non esitare a contattarci