Aria gelida alle porte dell’Italia nel weekend

Bentrovati amici, mentre è in atto un momentaneo rialzo termico (più che altro in quota), sull’Europa centro-orientale va partendo una poderosa discesa gelida.

Si tratta di aria artica-continentale che raggiungerà anche il nostro territorio seppur più attenuata lambendo le aree adriatiche e il Sud.

Questo accadrà nel fine settimana ove grazie all’interazione con un mare più caldo rispetto a questa massa potremmo avere locali nevicate a bassa quota sulle zona già citate.

N. B. Quindi niente gelo sull’italia infatti le temperature durante la giornata non rimarranno sotto gli 0°C e per più giorni.

Va detto però si tratta di una onestissima ondata fredda che porterà sui versanti orientali temperature sotto la media anche di 8°C localmente, attorno ai 4-5°C invece nelle zone occidentali.

Ricordiamo inoltre che non arriverà nessun Buran (qui nel link la spiegazione) in quanto non esiste e spesso viene tirato fuori con queste irruzioni fredde orientali.

Anomalie termiche previste a 1500m per il 16 Gennaio

Possiamo quindi passare all’evoluzione del tempo dei prossimi giorni:

La tendenza meteo per i prossimi giorni

Giovedì avremo già aria fredda dai Balcani , entrerà dalla porta della Bora specie nella seconda parte.

Qui genererà qualche piovasco tra medio-basso Adriatico(nevicate in calo serale tra 400-600m) e il tirreno meridionale mentre tempo migliore sul resto della penisola salvo sulle Alpi di confine con nevicate a bassa quota.

Temperature in calo quindi sul versante adriatico mentre al di sopra della media al Nord-ovest. Venti dai quadranti settentrionali.

Venerdì il fronte instabile raggiungerà il basso Tirreno. L’aria fredda darà vita a rovesci o temporali tra Sardegna, Calabria(qui neve in calo fin 300m) e Sicilia.

Tempo migliore sul resto dell’Italia con nuvolosità irregolare al nord, qualche nube in più al centro(isolati piovaschi tra Toscana e Lazio da non escludere in mattinata) e sull’adriatico.

Proprio qui non si escludono deboli fiocchi fin a bassa quota dalla bassa Romagna alla Puglia tra 300-500m. Temperature massime inferiori ai 10°C , salvo al Sud. Ancora venti moderati da Nord.

Sabato ancora instabile tra le regioni del basso tirreno e sul medio-basso adriatico grazie al dilagare di aria fredda da est e l’azione di un blando minimo depressionario sullo Ionio.

Avremo nevicate a quote molto basse, fin prossime alla pianura nelle interne dal sud delle Marche al nord Puglia. Residui fiocchi collinari tra Basilicata e nord Calabria.

Attorno ai 700-1000m sul resto della regione calabrese e Sicilia. Altrove soleggiato e con tese correnti nord-orientali. Valori massimi tra 4/8°C al Centro-nord , tra 8/12°C al Sud.

Precipitazioni attese Sabato 16 Gennaio

Domenica qualche fenomeno andrà ad estendersi alle aree tirreniche e rimanendo al centro-sud con nuove nevicate fino a bassa quota. Valori massimi tra 2-5°C verso nord, tra 5/12°C al Meridione.

Tendenza sul weekend da confermare. Al Prossimo Aggiornamento!

Rimani Aggiornato sul Meteo con RMA

Seguici sui principali social Network: Facebook, Instagram, Twitter, Telegram, Whatsapp oppure anche su Google News


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *