Burrasca di fine Estate in arrivo nel weekend

Ci siamo ormai nel corso dell’ultimo weekend di Agosto l’atmosfera creerà tutti i presupposti per dare la prima spallata alla stagione estiva. Una profonda saccatura atlantica scenderà con grande veemenza sul Mediterraneo andando a sviluppare una intensa ciclogenesi sul mar Ligure.

Ci saranno tutti presupposti per dar vita a rovesci e temporali che interesseranno piu’ a riprese prima le regioni centro-settentrionali e poi nella prossima settimana anche verso il meridione seppur piu’ indebolita.

Questa entrata così fresca di estrazione artica andrà a trovarsi con un primo richiamo di aria calda sciroccale alimentando un netto contrasto termico. Se sulle Alpi sabato avremo una +8 a 1550m a bussare alla porta al centro ci sarà una +20/+24°C a 1550m , quasi 20°C di differenza.

Oltre questo a dar ancora piu’ vigore ci saranno i mari ancora molto caldi, insomma occorrerà far attenzione visto l’elevata energia in gioco.

Cape, energia per i temporali nella giornata di Sabato

Venerdì avremo gia’ i primi effetti dell’avvicinamento di questo fronte con temporali prefrontali dalle Alpi in estensione nel corso della giornata alla pianura Padana.

Sabato il fronte atlantico entrerà al Nord estendendosi sui settori orientali anche dal pomeriggio. Interessata anche la Toscana e la sardegna tra pomeriggio-sera. Caldo su tutto lo stivale con punte di 34/38°C (per il nord in particolare sull’emilia-romagna orientale a causa dei venti di garbino)

Domenica ancora forti temporali sui settori tirrenici centrali , piu’ al riparo le adriatiche mentre rimarrà molta variabilità al Nord (primo netto calo termico in queste zone con valori massimi sotto i 30°C). Nulla di fatto al Sud con ancora molto caldo e punte di 38/40°C.

Calo termico ulteriore lunedì al centro-nord con valori massimi tra 23/25°C.

Accumuli pluviometrici fino a Domenica da notare i maggior accumuli sui settori alpini-prealpini , tra liguria ed alta toscana e appennino centrale

Ricordiamo infine che questa burrasca non segnerà la fine dell’estate, ma solo un suo primo arretramento a cui con il tempo seguiranno altri: avremo quindi ancora modo vivere a settembre giornate stabili e soleggiate, ma con temperature massime che non dovrebbero osare più di tanto.

Torneremo ovviamente per maggiori dettagli sull’evoluzione di questo complesso peggioramento quasi autunnale

Federico Baggiani

Amministratore Fondatore e Previsore. Studente di Scienze Agrarie, finalizzato in tecnico agronomo. Da sempre appassionato di Scienza e soprattutto della Meteorologia. Si occupa della stesura di analisi previsionali a breve-medio termine; articoli di attualità ambientale e climatica. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Potrebbero interessarti anche...