Caldo Anomalo nel Weekend

In questo Weekend della stagione invernale, ci attende su alcuni settori della nostra penisola, un caldo anomalo, questo a seguito di una struttura anticiclonica che in questi giorni si è insediata sulla scena meteorologica italiana, proteggendo i nostri settori da nuove perturbazioni di origine atlantica e garantendo, in particolare al centro-sud, condizioni di tempo stabile e soleggiato con clima molto mite per il periodo.

Caldo Anomalo nel Weekend
Mappa della Pressione a cura di Meteociel – da notare con la colorazione arancio la struttura alto pressoria che coinvolge il nostro paese, in particolare i settori meridionali della penisola

Un caldo anomalo che nei prossimi giorni, particolare in questo fine settimana raggiungerà l’apice.

L’alta pressione sta apportando avvezioni di aria calda, di tipo sub-tropicale, spingendo le temperature su valori di gran lunga superiori alle medie tipiche del periodo, specialmente al Sud e Isole.

Su questi settori infatti, ci attendiamo nella giornata di Sabato punte sui 25/27°C, si avete capito bene, massime superiori ai 20°C in diverse zone del meridione. Questo aumento sarà indotto da correnti dai quadranti di Scirocco, in scorrimento sul bordo della struttura alto pressoria.

Valori termici massimi previsti dal Modello GFS

Per le regioni settentrionali “andrà meglio”, se così vogliamo dire, qui avremo valori termici più contenuti, ma permarrà una discreta nuvolosità dovuta ad infiltrazioni d’aria umida e non si esclude la possibilità di isolati piovaschi, più diffusi nella giornata di Sabato, a seguito dell’approssimarsi di una perturbazione di origine atlantica, che riuscirà a “rompere” la struttura anticiclonica.

Nella giornata di Domenica infatti, la perturbazione coinvolgerà gran parte del paese determinando anche un calo generale delle temperature. Vi invitiamo a seguire il prossimo aggiornamento dove analizzeremo la situazione meteo del weekend più nel dettaglio dal punto di vista precipitativo.

Rimani Aggiornato sul Meteo con RMA

Seguici sui principali social Network: Facebook, Instagram, Twitter, Telegram, Whatsapp oppure anche su Google News