Caldo e stabile nel weekend, poi tornano le piogge su parte d’Italia

Bentrovati amici l’alta pressione andrà ad estendersi nel weekend del 25 Aprile sul nostro Mediterraneo, l’europa centrale e il Regno Unito.

Questo porterà a tempo stabile e soleggiato sulla nostra penisola salvo residui fenomeni all’estremo meridione. Le temperature risaliranno fin sui 24/25°C, dopo diverse settimane con valori in pieno giorno ben inferiori ai 20°C.

Tutto ciò però cambierà velocemente con la prossima settimana, visto che l’anticiclone africano sarà costretto a indietreggiare verso sud in un braccio di ferro con le correnti più umide ed instabili occidentali tra una depressione sulla Spagna e un’altra sul nord europa carica di aria fredda.

Pressione al suolo per Lunedì

Temperature più miti e sole weekend

Sabato tempo per lo più stabile e soleggiato al Centro-nord. Situazione diversa al meridione con piogge ancora al mattino su media-bassa Puglia, sud Campania, Calabria e la parte settentrionale della Sicilia specie orientale. Questo a causa della circolazione che si andrà a disporre sullo Ionio ma in rapido spostamento verso est.

Nel corso della giornata i fenomeni si esauriranno con graduali schiarite , altrove cieli più sgombri da nubi. Valori massimi in rialzo fin 21/23°C tra Nord-ovest interne del medio-alto tirreno mentre più fresco al meridione tra 16/19°C con venti tesi da nord-est.

Precipitazioni attese Sabatp

Domenica invece non pioverà da nessuna parte dello stivale. Tempo stabile ovunque e per lo più soleggiato, salvo qualche prima velatura o nube innocua in arrivo nel corso del giorno al Centro-nord per l’avvicinarsi di un nuovo peggioramento. Valori massimi di 22/24°C su buona parte delle aree interne del nord , tirreniche, alta puglia e isole maggiori.

Tendenza Meteo: peggiora dal 26 Aprile

L’alta pressione con la prossima settimana andrà a consolidarsi al Sud con giornate per lo più stabili e temperature che raggiungeranno probabilmente anche valori estivi nell’apice di questa fase molto calda. Situazione diversa al Nord con diverse piogge, mentre su parte del centro più variabile a tratti.

Il motivo è dato dall’interazione di una saccatura sulla penisola Iberica in azione con l’altra presente sull’europa settentrionale.

Nella giornata di Lunedì le piogge inizieranno tra Liguria e regioni centrali, variabile anche in Sardegna. Poi i fenomeni si intensificheranno al Centro-nord entro la notte e Martedì con possibilità anche di temporali su parte del settentrione e dell’alto tirreno. Tornerà a nevicare sulle Alpi a quote medie, venti tesi e temperature in netto calo.

Qui in queste zone invece le temperature massime si riassesteranno attorno ai 20°C se non più basse verso il settentrione. Al meridione invece non è da escludere che arriveremo anche ai 30°C, protetto dalla risalita di aria di matrice sub-tropicale.

Occorrerà però rimandarvi al prossimo aggiornamenti su questa nuova fase di piogge per maggior dettagli.

Piogge tra Lunedì e Martedì notte

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News