Ciclone AMPHAN raggiunto categoria 5

Il ciclone AMPHAN, il primo ciclone dell’anno 2020 sull’Oceano Indiano, ha raggiunto la categoria 5.

Amphan, attualmente si trova nel Golfo del Bengala, dove sta già apportando in queste ore piogge torrenziali e venti fortissimi, anche se l’impatto con la terra ferma è previsto nella seconda parte di Mercoledì 20 Maggio 2020.

Il ciclone infatti si sta muovendo verso Nord-NordEst a circa 13km/h, costeggiando le coste dell’India Nord-Orientale e puntando le coste del Bangladesh.

I Venti che caratterizzano Amphan, sono violenti e hanno raffiche oltre i 270km/h, tant’è che potrebbe venir classificato come il più forte ciclone mai abbattutosi sull’oceano indiano.

Dati storici, ci ricordano che il ciclone Odisha, avvenuto nel 1999 è stato il più intenso e distruttivo con venti oltre i 260 km/h. Precedentemente vi fu nel 1972 il ciclone Gonu che raggiunse i 265 km/h.

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore, Previsore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli ed elaborazione delle previsioni meteo. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Potrebbero interessarti anche...