Ciclone Yasa, impatto devastante sulle Fiji

Il ciclone Yasa in queste ore sta impattando sulle isole Fiji come categoria 5 passando su Vanualevu. Questo è accompagnato da venti medi sui 240km/h e raffiche fino a 345km/h e lo rende una delle tempeste tropicali piu’ forti che si siano mai verificate all’inizio della stagione del Sud Pacifico.

Simulazione da satellite infrarosso alle 7.30 italiane di stamani

Oltre tutto cio’ l’attenzione è elevata per il rischio di piogge torrenziali, con inondazioni improvvise, esondazioni dei fiumi. Con il terreno gia’ saturo si potrebbero formare anche diverse frane. Infine il mare dovrebbe raggiungere fino 14m di altezza a largo con un impatto devastante sulle coste piu’ di 3 metri.

Le autorirà locali hanno gia’ chiesto lo stato di calamità per i prossimi 30 giorni mentre hanno allestito piu’ di mille centri di evacuazione. Circa 850mila abitanti si troveranno nell’impatto di questa tempesta e cioè il 95% della popolazione delle Fiji.

La Nina sta contribuendo aportare temperature piu’ calde sulla superfice marina del Pacifico occidentale rendendo piu’ semplice lo sviluppo e l’intensificazione di queste tempeste.

il percorso del ciclone Yasa – fonte Fiji Meteorogical Service