Discesa artica in arrivo: tra temporali, vento, neve e calo termico

Bentrovati amici una massa d’aria fredda artico marittima sta scendendo dal Nord europa e farà sentire i suoi effetti soprattutto da Domenica sulla nostra penisola.

Questa porterà un brusco calo termico anche di 8°C rispetto i valori odierni, portando anche un la neve sulle Alpi fin quote medie.

L’aria Artica andando ad interagire con un mar mediterraneo ancora caldo creerà un peggioramento del tempo con fenomeni localmente intensi. Discesa dovuta all’elevazione da ovest dell’Anticiclone delle Azzorre sull’oceano Atlantico e l’alta pressione ad est sui paesi orientali.

Pressione al suolo prevista per Domenica 11 Ottobre

Partiamo quindi spiegando il tempo di oggi Sabato. Giornata che vedrà un netto aumento della nuvolosità sulle aree centro-settentrionali con l’avvicinarsi della perturbazione.

Avremo così le prime piogge tra tarda mattina e pomeriggio tra alta toscana e su Alpi-prealpi.  In serata tendenza a un più marcato peggioramento con piogge sparse e localmente intense, anche sotto forma di rovesci o temporali, specie su Lombardia, basso Piemonte, Liguria, Venezie, Emilia e nord-ovest della Toscana.

Venti di Libeccio in rinforzo sul basso Ligure, di Maestrale sul Mare di Sardegna. Temperature stazionarie o in lievemente al meridione.

Accumuli pluviometrici per Sabato 10 0ttobre

Andiamo quindi a Domenica perturbazione che abbraccierà il Centro. Entro sera fenomeni in estensione anche a basso Lazio, Campania , nord Puglia e Sicilia. Fenomeni che insisteranno al Nord-est. Residue piogge tra basso Piemonte e Liguria con ampie schiarite da ovest nel corso della giornata. Venti in rinforzo sui bacini occidentali di Maestrale.

Le temperature diminuranno rapidamente nel corso del pomeriggio specie sulle aree centro-settentrionali, con valori di 12°C sulle pianure del triveneto. Ancora mite tra medio adriatico e sud con punte di 22/26°C, altrove avremo massime attorno ai 15/18°C.

Quota neve in netto calo sulle Alpi orientali fin 1100-1300m. A fine giornata fiocchi fin 1500m sull’Appennino settentrionale

Accumuli pluviometrici per Domenica 11 Ottobre
Anomalie termiche attese a 1500m circa

Tendenza meteo prossima settimana

Ancora instabile lunedì al Centro-Sud con fenomeni anche intensi sulle regioni meridionali, mentre migliora temporaneamente sul resto d’Italia ma con temperature in netto calo soprattutto nei valori minimi.

Entro metà settimana nuova perturbazione a partire da nord e nuove nevicate attese sulle Alpi.

Pressione al suolo prevista per Lunedì 12 Ottobre