Tempo di lettura:1 Minuti, 27 Secondi

Neve ancora possibile fin a bassa quota, complice l’aria fredda di questi giorni

Come premesso dal titolo la giornata di Domenica 22 Gennaio risulterà instabile su diversi settori della nostra penisola, con precipitazioni sparse al meridione e lungo la dorsale medio-adriatica che potranno assumere carattere nevoso fin a bassa quota.

Meteo Domenica 22 Gennaio – il tempo risulterà perturbato con piogge sparse sulle zone di Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia (in particolare zona meridionale), Campania e parte settentrionale della Sardegna.

Risalendo la penisola altri fenomeni si avranno su Umbria, Marche, Toscana ed Emilia-Romagna. Su questi settori saranno ancora una volta probabili nevicate fin a bassa quota.

La temperatura risulterà generalmente stabile con possibilità di gelate al mattino nelle zone interne e al nord. Venti in graduale attenuazione.

Quota Neve Domenica 22 Gennaio 2023

Neve in Toscana – attesa oltre i 200/300m sulle aree centro-meridionali e lungo la dorsale Appenninica con quote fin a fondovalle, specie su quello orientale.

Neve in Emilia Romagna – qui i fenomeni potranno risultare nevosi già dal mattino con quota dai 100/200m. Attenzione durante i fenomeni più intensi non escludiamo la possibilità di fiocchi localmente fin a quote di pianura. Quota neve in rialzo fin a quote collinari nel corso del giorno.

Neve nelle Marche – quota delle nevicate intorno ai 200/300m con rialzo nel corso del giorno. Non è da escludere al primo mattino fiocchi a quote localmente inferiori.

Neve in Umbria – neve probabile sui rilievi con quota prevista intorno ai 300/400m.

Tendenza meteo a seguire, lunedì la perturbazione risalirà verso nord, favorendo la possibilità di nuove precipitazioni sulle regioni centrali adriatiche e su parte del Nord, con neve ancora possibile fin a bassa quota. Per i dettagli vi rimandiamo al prossimo aggiornamento.

Resta Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Oppure iscriviti ai nostri canali Whatsapp e/o Telegram

Autore del Post

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Developer, Marketing e Social Media Manager presso una Concessionaria. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *