Due fronti instabili nel weekend

Due distinti disturbi porteranno un tempo per il weekend più variabile con fenomeni localizzati ed intermittenti.

Il motivo sarà dato per Sabato dal passaggio di un debole fronte all’estremo sud adesso sulla Spagna mentre l’altro dall’Europa centrale scivolerà velocemente tra Sabato/domenica da nord verso il centro-sud. Temperature nella media o poco al di sotto.

Per un aumento della pressione sulla nostra penisola dovremmo guardare verso la seconda parte della prossima settimana.

.

Tutti i dettagli del weekend

Partiamo quindi da Sabato una giornata con molte nubi al Nord in particolare sui rilievi alpini e prealpini dove sarà possibile qualche rovescio soprattutto sul Piemonte occidentale-Liguria di confine e sul Triveneto con anche qualche temporale nel corso del pomeriggio-sera qui fin sulle pianure.

Anche nelle zone centro qualche addensamento in più lungo i rilievi con possibilità di qualche piovasco.

Precipitazioni anche sulla Sicilia con maggior possibilità nei settori centro-settentrionali. Venti deboli tranne in rinforzo di bora a fine giornata al Nord-est e mari da poco mossi a mossi.

Temperature massime tra 25/28°C qualcosina in più possibile sulle regioni ioniche ad esclusione di Sicilia.

Domenica ancora qualche residua instabilità al nord-ovest. Fenomeni che poi andranno a concentrarsi sui rilievi alpini, appenninici e le regioni centro-meridionali.

Tra le isole maggiori(forse ancora isolati fenomeni sui monti qui), padana centro-orientale , Marche e Toscana ampi spazzi di sole e assenza di fenomeni.

Venti che diverranno sostenuti da nord/nord-est. Temperature in calo in particolare al Nord e regioni adriatiche con massime comprese tra 20/23°C, altrove tra 23/25°C con picchi maggiori all’estemo sud.

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News