Due impulsi instabili e temporali sulla penisola

Due distinti passaggi instabili interesseranno la nostra penisola , il 1° tra oggi-Giovedì e il 2° tra Venerdì- Sabato. Ancora una volta l’Anticiclone delle Azzorre verrà aggirato da correnti piu’ fresche atlantiche.

Pressione al suolo prevista mercoledì sera

Nella giornata odierna avremo nel corso del primo pomeriggio i primi temporali su Alpi ed Appennino con possibili sconfinamenti su Liguria occidentale, tra Emilia-Piemonte-Lombardia di confine , sul medio-basso Adriatico e sulla Sicilia.

In queste zone avremo la possibile formazione di celle singole o multicelle capaci di portare nubifragi, vento e grandine di piccola media taglia.

Precipitazioni attese Mercoledì

A seguire Giovedì avremo un inizio abbastanza soleggiato ma poi nel pomeriggio si formeranno i primi fenomeni su Alpi e dorsale appennica. In estensione successiva alla pianura padana centro-orientale e nelle interne del centro-sud.

Precipitazioni attese per Giovedì

Tendenza meteo weekend

Venerdì una nuova goccia fredda sui Balcani porterà un aumento dei fenomeni temporaleschi tra Nord-est e le regioni del centro-sud. Sabato il fronte instabile riguarderà solo il meridione mentre altrove il tempo sarà in miglioramento.

Temperature nella media o anche sotto dove la nuvolosità sarà piu’ presente.

Domenica invece avremo un ripristino della stabilità sulla penisola.

Federico Baggiani

Amministratore Fondatore e Previsore. Studente di Scienze Agrarie, finalizzato in tecnico agronomo. Da sempre appassionato di Scienza e soprattutto della Meteorologia. Si occupa della stesura di analisi previsionali a breve-medio termine; articoli di attualità ambientale e climatica. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Potrebbero interessarti anche...