Focus temporali 7 e 8 Giugno 2021

Bentrovati amici si prospetta un inizio settimana accompagnato dai temporali su diverse aree della penisola. Infatti solo l’estremo meridione rimarrà al riparo.

La genesi di queste celle temporalesche sarà data da una circolazione fresca in quota, unito all’irraggiamento porterà alla sviluppo convettivo specie nel pomeriggio-sera.

Lunedì 7 Giugno

Andando a parlare della giornata odierna i primi focolai si attiveranno sulle Alpi ed Appennino(ad esclusione di quello calabrese) intorno metà di. Successivamente si estenderanno alle aree interne del centro-sud(esclusione della Puglia meridionale, Sicilia e Sardegna).

Anche al settentrione torneranno fenomeni a macchia di leopardo, meno interessate le coste dell’alto adriatico e come al solito per il Piemonte il peggioramento arriverà soprattutto in serata.

Il potenziale sarà modesto per l’innesco e la vorticità in quota non molta e questo porterà alla formazione soprattutto di multicelle temporalesche con forti rovesci (rischio di allagamenti lampo), grandine piccola e raffiche di vento.

Martedì 8 Giugno

Giornata che vedrà ancora nelle prime ore rovesci o temporali al nord-ovest. Verso il pomeriggio solito innesco tra Alpi ed Appennino stavolta tutto e fin la Calabria.

A seguire i fenomeni andranno ad estendersi sulla costa tirrenica ad esclusione della Sicilia, ancora sulla Puglia, zone prealpine ed Emilia.

Sempre per Martedì avremo temporali a multicella con nubifragi, grandine per lo più piccola ma localmente anche abbondante e raffiche di vento.

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *