Forte peggioramento atteso nel Weekend con calo termico

Come abbiamo potuto apprezzare in questi giorni, in particolare al Centro-Nord, l’Alta Pressione ci sta regalando una fase di tempo più stabile, tuttavia la sua durata sarà molto breve.

Ci attende infatti tra Venerdì e Sabato una nuova fase instabile con l’arrivo della perturbazione numero 4 del mese di Novembre che sarà accompagnata da una massa d’aria più fredda. Il suo afflusso in sede mediterranea darà vita ad una circolazione ciclonica in spostamento dal Tirreno verso la Tunisia. A livello termico, le temperature caleranno di circa una decina di gradi in 48 ore.

Ma vediamo nel dettaglio quanto si prospetta in questo Weekend

Meteo Italia nel Weekend 20 – 22 Novembre 2020

Come premesso, l’anticiclone perderà i suoi effetti e verrà scalzato dall’arrivo della perturbazione in questo fine settimana, già da Giovedì 19 Novembre, avremo le prime avvisaglie del peggioramento, con la tendenza ad un graduale aumento della copertura nuvolosa, al centro nord, con l’arrivo poi nella notte delle prime precipitazioni.

La seguente immagine indica le temperature a 850hpa ovvero a circa 1500m di quota

Nella giornata di Venerdì il fronte freddo si riverserà in sede Mediterranea coinvolgendo anche il nostro paese ed apportando precipitazioni anche in forma nevosa dapprima già nella notte sui settori Alpini di confine, per poi interessare con qualche rovescio l’Emilia Romagna, le regioni del centro Italia e la Sardegna.

Il Settentrione, verrà “saltato”, in quanto rimarrà sottovento alla catena Alpina, e si inibirà pertanto la formazione di fenomeni precipitativi.

L’afflusso d’aria fredda oltre a poter determinare temporali localmente di forte intensità, causerà un calo delle temperature con la neve che potrebbe fare la sua comparsa in sede Appenninica fin intorno ai 900/1000m per quello settentrionale, un po’ più in alto su quello centrale, con quota neve fin sui 1500m.

Oltre al deciso calo termico, si assisterà ad una netta intensificazione della ventilazione dai quadranti nord-orientali, Grecale, con venti che si disporranno poi a rotazione ciclonica, a seguito della formazione del minimo di bassa pressione.

Minimo che si porterà nella giornata di Sabato verso il Sud Italia, determinando nuove condizioni di tempo instabile e perturbato con neve sui settori Appenninici centrali.

Domenica, il minimo tenderà ad allontanarsi, lasciando però ancora qualche fenomeno sui settori dell’estremo sud.

Le temperature in netto calo in questo Weekend

Già dalla giornata di Giovedì, i valori termici rientreranno in media, mentre nel weekend tenderanno a calare andando anche al di sotto della media tipica del periodo.

Venerdì, con l’arrivo dell’influsso d’aria fredda e con l’attivazione della ventilazione dai quadranti settentrionali, avremo temperature stazionarie, in lieve flessione solo in sede Adriatica centro-settentrionale.

Weekend, con l’entrata piena della massa d’aria fredda, le temperature caleranno su valori sottomedia sui settori centro-settentrionali della penisola, con possibilità di gelate al mattino nella giornata di Domenica sulle pianure del Nord Italia.

Vedi anche l’approfondimento su Venti e Mari nel Weekend => APRI

Rimani Aggiornato sul Meteo

Seguici sui principali social Network: Facebook, Instagram, Twitter, Telegram, Whatsapp oppure anche su Google News


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *