Giornata Mondiale della Meteorologia 2021

Il 23 Marzo è la Giornata Mondiale della Meteorologia, ricorrenza istituita nel 1950 dall’Organizzazione Meteorologica Mondiale (WMO) per portare all’attenzione del grande pubblico gli aspetti della meteorologia e della climatologia che influiscono sulla quotidianità di tutti gli abitanti del pianeta.

Il tema di quest’anno è “L’oceano, il clima e il tempo“. L’ oceano guida il tempo e il clima del mondo e fissa l’economia globale e la sicurezza alimentare. Il cambiamento climatico sta colpendo duramente l’oceano, aumentando anche i rischi per centinaia di milioni di persone.

L’oceano funge da termostato terrestre e nastro trasportatore. Assorbe e trasforma una parte significativa della radiazione solare che colpisce la superficie terrestre e fornisce calore e vapore acqueo all’atmosfera. Enormi correnti oceaniche orizzontali e verticali formano e fanno circolare questo calore intorno al pianeta, spesso per migliaia di chilometri, plasmando così il tempo e il clima della Terra su scala globale e locale.

Fenomeni come l’ oscillazione meridionale di El Niño sono un accoppiamento tra l’atmosfera e l’oceano e influenzano le temperature, le precipitazioni e gli schemi delle tempeste in molte parti del globo. El Niño tende ad avere un effetto riscaldante sulle temperature globali, mentre La Niña ha il contrario.

Tuttavia, l’equilibrio naturale oceano / atmosfera è sempre più distorto dagli effetti delle attività umane.

L’oceano assorbe oltre il 90% del calore in eccesso intrappolato dai gas serra, proteggendoci così da aumenti di temperatura ancora maggiori a causa dei cambiamenti climatici. Ma questo ha un prezzo pesante poiché il riscaldamento degli oceani ei cambiamenti nella chimica degli oceani stanno già sconvolgendo gli ecosistemi marini e le persone che dipendono da loro.

Il calore degli oceani è a livelli record a causa delle emissioni di gas serra e l’acidificazione degli oceani non accenna a diminuire. L’impatto di questo si farà sentire per centinaia di anni perché l’oceano ha una lunga memoria

ha detto il Segretario Generale dell’OMM, Prof. Petteri Taalas.

Il tema della Giornata meteorologica mondiale è stato selezionato per evidenziare l’inizio del Decennio delle Nazioni Unite della scienza oceanica per lo sviluppo sostenibile (dal 2021 al 2030) guidato dalla Commissione oceanografica intergovernativa dell’UNESCO. L’OMM è impegnata nel raggiungimento degli obiettivi del Decennio di “oceano sicuro”, “oceano predetto” e “oceano trasparente”.

Visto la situazione pandemica, anche quest’anno molti eventi si svolgeranno via Web, uno tra questi che potrete seguire a questo link in diretta live, è l’evento organizzato dall’università dell’aquila dove prenderanno parola diversi professionisti del settore.

Segui la Live qui => APRI

Una canzone per la Giornata della Meteorologia

Qui una speciale Canzone realizzata da Andrea Bolzonello per la Giornata Mondiale della Meteorologia, con la speciale partecipazione di: Paolo Corazzon e Mario Giuliacci