Giro d’Italia: Tappa 3 Be’er Sheva > Eilat

Seconda tappa conclusasi con la vittoria in volata di Elia Viviani della Quick-Step Floors a Tel Aviv. Cambi in Classifica Generale con Rohan Dennis della BMC Racing Team che conquista la Maglia Rosa e detronizzando Tom Dumoulin.

Ordine di Arrivo 2° Tappa

1 – Elia Viviani (Quick-Step Floors) – 167 km in 3h51’30”, media 43,314 km/h
2 – Jakub Mareczko (Wilier Triestina – Selle Italia) s.t.
3 – Sam Bennett (Bora – Hansgrohe) s.t.

CLASSIFICA GENERALE

1 – Rohan Dennis (BMC Racing Team)
2 – Tom Dumoulin (Team Sunweb) a 1″
3 – Victor Campenaerts (Lotto Soudal) a 3″

Il Percorso

La 3° tappa leggermente ondulata interamente nel deserto del Negev. La strada sempre ampia e ben pavimentata attraversa lunghe distese di pietre con alcune asperità altimetriche in particolare nell’attraversamento del Ramon Crater dove in uscita da esso (breve salita) in località Faran River è posto un GPM.

Finale tutto in leggerissima discesa verso il Mar Rosso con attraversamento cittadino prima della linea di arrivo. Ultimi km: ultimi 6 km caratterizzati dal passaggio attraverso la strettoia di un check-point seguita da una sequenza di rotatorie. A 1.6 km dall’arrivo inversione di marcia attorno a rotatoria per poi percorrere l’ultimo km con l’ultima curva a 350m dall’arrivo (pavimentazione in asfalto, larghezza 7.5m.

Le Condizioni Meteo sulla Corsa

Alla partenza il tempo risulterà molto nuvoloso e non si esclude la possibilità di deboli precipitazioni. In dirittura di Arrivo il tempo risulterà variabile con nubi cumuliformi. La temperatura prevista è tra i 25 e i 31°C

Fonte Percorsi e Immagini Giro d’Italia.it