Aggiornamento: Incendio Monti Pisani 25 Febbraio 2019

Aggiornamento emergenza incendio, ore 10.00.

Il Comune di Vicopisano tramite la loro pagina ha rilasciato il seguente aggiornamento:

I mezzi aerei in azione sono attualmente 2 elicotteri e 3 canadair.

I fronti dell’incendio aperto sono, purtroppo, ancora molti sia nella parte alta di Vicopisano che sul versante di Buti.

Il fronte apertosi a Lugnano non è ancora sotto controllo, ma l’intervento per spengere il fuoco prima possibile è massiccio. Centinaia di volontari dell’Anticendio Boschivo e i vigili del fuoco, le Forze dell’Ordine, i tecnici del Comune, i volontari di Croce Rossa e Misericordia sono sempre al lavoro sia per presidiare il territorio sia per tutelare i cittadini e prendersene cura.


☎️Resta aperto il COC-Centro Operativo Comunale, raggiungibile per informazioni e segnalazioni al numero 050/796526. 


❗️Resta in vigore l’ordinanza di evacuazione del Sindaco Juri Taglioli e di chiusura di alcune strade fino a nuova comunicazione. Riepiloghiamo qui i punti salienti:

1) evacuazione di tutti gli edifici e gli immobili, fino a nuova disposizione, a Vicopisano in località Coli, Le Mandrie, Piticco, Romitorio, Novaia, Campo dei Lupi, case sul Monte sopra località Noce (strada dei Cipressi/Podere Purgatorio), case sul Monte sopra località Lugnano (zone Cocomero, Batillo);

2) chiusura al traffico e divieto di circolazione in:

– Via della Verruca (escluso residenti e operatori antincendio);

– via di San Jacopo a partire da località La Torre;

– Via di Panieretta (località Campo dei Lupi);

– Via Battisti a Lugnano (dal cimitero). 

Nuovo aggiornamento nel corso del pomeriggio. 

Le immagini in diretta sui Monti Pisani – Vedi Qui


Dopo nemmeno un anno, sono tornati il 25 febbraio 2019 a bruciare i monti pisani, per colpa dell’uomo, precisamente da una persona di circa 80anni che bruciando alcune sterpaglie pare abbia perso il controllo del fuoco incendiando il bosco.

Il rischio incendi in questi giorni era elevato, visto la mancanza di precipitazioni e l’aria piuttosto secca, dovuta alla sostenuta ventilazione di Grecale.

Ma nonostante ciò, l’incoscienza e la mancata conoscenza del rischio è sempre pronta a dar luogo a grandi disastri.

Continua l'incendio sul Monte Serra

⚠😨🔥 Continua a #bruciare senza sosta il #Monte #Pisano grazie al vento nonostante da stamani stiano intervenendo mezzi dei vigili del fuoco, i canadair e gli elicotteri. Rete Meteo Amatori video dei vigili del fuoco

Pubblicato da Rete Meteo Amatori su Lunedì 25 febbraio 2019

Le operazioni di spegnimento sono andate avanti tutta la giornata e sono tutt’ora in corso con le squadre di terra, in quanto in ore notturne non possono volare i mezzi aerei.

Ecco qua la vista odierna da satellite sulla #Toscana martoriata da ieri dagli #incendi. Ieri è toccata alla Garfagnana…

Pubblicato da Rete Meteo Amatori su Lunedì 25 febbraio 2019

Comunicato Stampa post Riunione Operativa

Il Comune di Vicopisano ha pubblicato un post di aggiornamento sulla pagina Facebook ufficiale che vi alleghiamo di seguito:

❗️❗️AGGIORNAMENTO EMERGENZA INCENDIO DOPO RIUNIONE OPERATIVA CON IL PREFETTO, NUOVE ZONE EVACUATE, STRADE CHIUSE, SOSPESA L’ATTIVITÀ DIDATTICA NELLE SCUOLE.

Terminata la riunione operativa con il Prefetto, Giuseppe Castaldo, i vertici provinciali e comunali delle Forze dell’Ordine, i Vigili del Fuoco, l’Antincendio Boschivo Regionale e del Coordinamento Monte Pisano, il Presidente della Provincia di Pisa, il Sindaco di Vicopisano Juri Taglioli, il Sindaco di Buti Alessio Lari, la Giunta e alcuni Consiglieri Comunali.

  • A disposizione per informazioni e segnalazioni, tutta la notte, il numero del COC-Centro Operativo Comunale 050/796526 (anche per info su eventuali posti disponibili per persone con disabilità o disagi).
  • Nuova ordinanza del Sindaco n.24 del 25 febbraio 2019 di evacuazione zone del territorio comunale per emergenza incendio – divieti di circolazione- chiusura scuole.
    A seguito di forte incendio che ha interessato parte del territorio comunale a partire dalla mattina del 25 febbraio 2019. Considerato che occorre salvaguardare l’incolumità dei cittadini residenti nelle zone interessate dall’incendio nonché il traffico veicolare e la transitabilità delle strade per il passaggio di mezzi antincendio il Sindaco ordina:
    • 1) l’evacuazione di tutti gli edifici e immobili, fino a nuova disposizione, a Vicopisano, in località Coli, Le Mandrie, Piticco e Romitorio, Novaia, Campo dei Lupi, case sul Monte sopra la località di Noce (strada dei Cipressi/Podere Purgatorio), case sul Monte sopra località Lugnano (zone Cocomero, Batillo);
    • 2) chiusura al traffico e divieto di circolazione in:
      • Via della Verruca (escluso residenti e operatori anticendio);
      • Via di San Jacopo a partire da località La Torre;
      • Via di Panieretta (località Campo dei Lupi);
      • Via Battisti a Lugnano (dal cimitero).
    • 3) La chiusura delle scuole di ogni ordine e grado di tutto il territorio (SOSPENSIONE DELL’ATTIVITA’ DIDATTICA) per il giorno martedì 26 febbraio 2019.

L’incendio, nonostante il dispiegamento di forze, squadre a terra e mezzi aerei, non è sotto controllo a causa del forte vento e ha già percorso circa 350 ettari (aggiornamento delle 19.30), entrando anche nel territorio di Buti, e aprendosi diversi fronti con salti anche di lunga distanza e difficili da prevedere.

Nel corso della notte le squadre dell’Antincendio Boschivo e dei Vigili del Fuoco continueranno a presidiare il Monte, a protezione anche delle infrastrutture e delle case.

Pattuglie delle Forze dell’Ordine, a tutti i livelli, saranno dispiegate sul territorio a tutela soprattutto delle abitazioni evacuate, un elicottero della Guardia di Finanza sarà sempre a disposizione. Domattina, analizzata la situazione, sarà valutato se intervenire sul traffico aereo civile con base a Pisa.

Persone evacuate dalle loro abitazioni che avessero bisogno di un posto dove passare la notte possono telefonare alla Misericordia di Vicopisano (Marco Fagiolini, 3398710191 e Giulia Del Corso, 3493098488) e alla Croce Rossa di San Giovanni alla Vena (Cristiano Pucci, 3452259730). Un’ambulanza della Croce Rossa di San Giovanni sarà a disposizione della cittadinanza nel punto di raccolta vicino alla Pieve di Vicopisano.

Domani, 26 febbraio, saranno chiusi i cantieri dei lavori pubblici del territorio per lasciare quanto più possibile libera la circolazione dei mezzi antincendio e di soccorso.


Andrea Pardini

Amministratore Fondatore, Previsore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli ed elaborazione delle previsioni meteo. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Potrebbero interessarti anche...