Instabilità pomeridiana, da giovedì 5 perturbazione in arrivo


Tempo di lettura:2 Minuti, 3 Secondi

Attività temporalesca da instabilità soprattutto pomeridiana, piuttosto intensa in questa prima settimana di maggio, ben visibile dall’immagine da satellite Eumesat riferita al pomeriggio di martedì 3 maggio.

Le condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso del mattino lasciano nel pomeriggio lo spazio ad intensi annuvolamenti, annuvolamenti fioriscono nelle ore più calde a causa del già intenso riscaldamento solare. La terra si riscalda in maniera maggiore rispetto alle acque dei mari (l’acqua ha una maggiore inerzia termica), ed in situazioni come quella attuale di “lacuna barica”, ( lontananza di alte pressioni ben strutturate sia in quota che al suolo, e assenza di vere e proprie perturbazioni) è favorita l’attività cumuliforme che sfocia in cumulonembi, accompagnati da potenziali temporali o rovesci.

L’instabilità si forma come detto, per cessione del calore dal suolo all’aria a contatto col terreno riscaldato dalla radiazione solare, con conseguente risalita verso l’alto e condensazione dell’umidità presente. I rilievi favoriscono tale movimento dell’aria verso l’alto, che è ancora più intenso se vi è presenza di aria più fresca instabile in quota.

Da tali processi si originano appuntl rovesci o temporali più organizzati su rilievi, le zone limitrofe e interne.

Deciso peggioramento da giovedì 5 dall’Africa.

Dalla serata di giovedì 5 l’arrivo di una intensa perturbazione africana al Centro Sud, e di un nucleo fresco instabile atlantico al Nord,porterà un deciso peggioramento in gran parte d’Italia.

Previsioni nel dettaglio nei prossimi giorni

Meteo Mercoledì 4 maggio, cielo sereno o poco nuvoloso ancora su gran parte d’Italia al mattino. Instabilità accompagnata da rovesci o temporali in formazione nelle ore più calde, soprattutto rilievi e zone limitrofe, in attenuazione in serata. Nuvolosità che rimane più compatta al Sud.

Meteo Giovedì 5 maggio, aumenta la nuvolosità su gran parte d’Italia, ancora instabilità pomeridiana nel pomeriggio e sui rilievi di gran parte d’Italia,con deciso peggioramento dal pomeriggio sera verso Sardegna e Toscana e poi verso le altre regioni centrali tirreniche e del Sud; fenomeni di rovescio o temporale, localmente forti o abbondanti.

Meteo Venerdì 6 Maggio, instabilità perturbata su gran parte di Toscana e Centro sud, al Nord invece instabilità con fenomeni di rovescio o temporale meno organizzati. Attenuazione dei fenomeni su Sicilia e Puglia.

Attenuazione delle condizioni perturbate dalla sera.

Tendenza Weekend

Sabato avremo, cielo poco nuvoloso al Nord e Toscana. Nuvolosità più compatta al Sud. Aumento nel pomeriggio dell’instabilità, caratterizzata da fenomeni di rovescio o temporale, su rilievi e zone limitrofe di gran parte d’Italia. Attenuazione dei fenomeni dalla serata.

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News

Oppure iscriviti ai nostri canali Whatsapp e/o Telegram