Instabilità verso il Centro-sud e calo termico

Bentrovati amici un nocciolo di aria molto fredda in quota alimenta instabilità sull’Europa centrale , ma anche sulla nostra penisola centro settentrionale.

Davvero importanti per il periodo le alluvioni che si stanno registrando tra il Belgio, Svizzera e Germania, ma anche sulle nostre aree alpine ieri.

Questa bassa pressione è “intrappolata” dall’azione dell’ Anticiclone ad Ovest tra Spagna e Regno Unito e dall’altra sui paesi orientali e i Balcani.

Nel corso dei prossimi giorni e quindi nel resto della settimana sarà costretta a scendere verso il Centro-sud della nostra penisola dove anche qui finalmente la calura africana mollerà veramente la presa, garantendo temperature sotto la media.

Tutto ciò comporterà inoltre una nuova fase di temporali al Nord-est, aree alpine , ma soprattutto verso il meridione ma vediamo l’evoluzione.

Prime info sui temporali fino al weekend

Partiamo dalla giornata di Giovedì, avremo ancora assenza di fenomeni sulle regioni centro-meiridionali. Isolati rovesci al mattino tra alta toscana e le alpi centro-orientali con sconfinamenti sulle pianure limitrofe.

Nel corso del pomeriggio si attiveranno delle piogge o temporali tra Trentino-Alto-Adige ancora zone alpine centro-orientali. In serata qualche isolata cella temporalesca in discesa sulla Lombardia orientale e meridionale, interessato anche il Veneto occidentali.

Inoltre qualcos’altro andrà a formarsi tra cuneese e Liguria occidentale, mentre pochi fenomeni al centro al più nelle aree interne sui rilievi.

Avremo la possibilità di grandinate seppur piccole, qualche rovescio e colpi di vento. Fenomeni quindi più deboli dei giorni scorsi visto anche il netto calo termico. Non si esclude la possibilità di trombe marine tra l’alto Adriatico e mar Ligure.

Venerdì avremo già nelle prime ore del giorno instabilità tra Emilia-Romagna, bassa Lombardia, toscana settentrionale e marche di confine.

Nel corso del pomeriggio si attiveranno temporali sulle aree alpine , nord-est, ma anche sulle aree interne del centro(senza escludere sconfinamenti in costa specie adriatica) e parte della Liguria.

Nel weekend temporali verso il centro-sud, al settentrione solo isolati fenomeni su Alpi e parte dell’Emilia-Romagna.

Vista la continua genesi di fenomeni temporaleschi maggior carburante per questi sarà lungo le aree costiere ove il mare è ben caldo. Ci aggiorniamo comunque per maggiori dettagli, in caso di celle consistenti.

Temperature per lo più comprese tra 26/30°C nei valori massimi, difficilmente superiori.

In mappa gli accumuli indicativi fino a Domenica.

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News