Intenso Maltempo al Sud in avvio di settimana

Un avvio di settimana che vedrà un intenso maltempo con possibili criticità sui settori tra Sicilia, Calabria e parte della Basilicata meridionale.

Stando alle emissioni modellistiche, su questi settori potrebbero cadere accumuli che normalmente si avrebbero in 6 mesi.

Tale evento è determinato da una circolazione ciclonica che in questa Domenica si sta andando a delineare sullo stretto di Sicilia.

Una situazione tipica per il mediterraneo e in questo periodo dell’anno, nulla di anomalo.

Sarà però il lento movimento di questa depressione unita al richiamo caldo-umido che interagendo con l’orografia del territorio calabrese e siculo, determinerà valori di pioggia eccezionali tra 500/600mm entro Martedì.

Intenso Maltempo al Sud in avvio di settimana

Ovviamente c’è da dire che la stima è modellistica e potrebbe essere sovrastimata, ma comunque c’è la possibilità di piogge persistenti che metteranno a dura prova il sistema idraulico e idrogeologico, da qui infatti sono stati emessi gli avvisi di criticità dai vari centri funzionali decentrati.

Le condizioni Meteo previste nel dettaglio:

La giornata di Lunedì vedrà tempo instabile al Sud con piogge e rovesci sparsi, intensi e persistenti sui settori di Calabria ionica e parte della bassa Basilicata. Qui non è da escludere la possibilità di locali nubifragi.

Tempo instabile anche sulle altre regioni meridionali e isole maggiori, dal tardo pomeriggio/sera i fenomeni potranno raggiungere i settori centrali, coinvolgendo il medio-basso Lazio, l’Abruzzo e il Molise.

La ventilazione risulterà forte a rotazione ciclonica, con raffiche più intense fin sui 90km/h sui settori Ionici, dove saranno possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Animazione distribuzione precipitazioni secondo modello WRF NMM 5km

La giornata di Martedì vedrà un lento movimento del sistema depressionario che darà ancora condizioni di tempo instabile sui settori di Calabria e Basilicata, ma comprendendo anche le zone di Abruzzo, Molise, Lazio, Puglia settentrionale, Campania e Sicilia.

Su quest’ultima non è da escludere la possibilità di temporali localmente intensi, specie sui settori ionici.

Le piogge inoltre risaliranno la penisola e bagneranno anche le zone di Marche e Friuli.

Ventilazione ancora sostenuta sui settori ionici con mari molto mossi o agitati.

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News