Maltempo che insiste su parte del Tirreno, Martedì 9 Marzo

La perturbazione n°3 di Marzo continuerà anche Martedì a portare piogge soprattutto sulle regioni centro-meridionali e la Sardegna.

Mercoledì questa depressione si sposterà verso la Grecia portando maltempo solo sulle aree del sud e del medio adriatico, mentre andrà via via migliorando sul resto del centro. Fredde correnti sulle aree centro-settentrionali da nord-est.

Le precipitazioni Martedì mattina passeranno ancora tra l’isola sarda, il Centro (ad esclusione di buona parte della toscana), tra nord Campania e Puglia, bassa Romagna.

Nel pomeriggio migliorerà la situazione sul Lazio, mentre le piogge bagneranno il medio adriatico, in intensificazione serale in Campania. Peggiora a fine giornata anche su Basilicata e Sicilia occidentale.

Qualche addensamento su Alpi e prealpi con nevicate fin 800/1000m. , fiocchi anche sull’Appennino centrale tra 1000/1200m.

Accumuli pluviometrici attesi per Martedì 9 Marzo

Temporali si potrebbero formare tra Lazio centro-meridionale e Campania (qualche colpo di tuono verso anche le aree opposte adriatiche), Sardegna e a fine giornata anche Sicilia occidentale.

Qui avremo la genesi di isolate celle o multicelle con nubifragi (locali accumuli giornalieri ancora prossimi ai 100mm) , grandine piccola e vento. Non si esclude la formazione di trombe marine a largo delle coste.

In mappa il Lifted Index previsto per domani, un indice che misura l’instabilità dell’aria. Valori inferiori a -1 sono un segnale di aria che inizia a diventare molto instabile e quindi propensa a generare i moti convettivi.