Nuovo peggioramento ad inizio settimana, poi torna l’alta pressione

Bentrovati amici le perturazioni atlantiche dominano lo scenario europeo. Quella che ha interessato ieri il nostro stivale si è gia’ spostata rapidamente sui Balcani.

Una nuova depressione piu’ organizzata ed intensa della precendete ci raggiungerà nella giornata di domani Lunedì portando forti rovesci o temporali al Nord, sulle tirreniche e la Sardegna. Questa sarà accompagnata da aria piu’ fredda polare con calo delle temperature e il ritorno della neve sulle Alpi a quote medie.

Gia’ nella giornata odierna dal pomeriggio-sera avremo i primi effetti del peggioramento al Nord-ovest con locali piovaschi. Andiamo per al dettaglio della perturbazione n°8 in arrivo lunedì.

Immagine al satellite ore 9.10

Nella prima parte di giornata del 26 Ottobre avremo durante la mattina l’entrata del fronte perturbato al Nord in particolare sui settori occidentali. Fenomeni a carattere di temporale sulla Liguria in intensificazione con accumuli di 100mm in 12 ore o localmente superiore. Abbondati piogge tra nord Piemonte e Lombardia anche qui con cumulati elevati. Primi deboli rovesci su alpi e prealpi orientali ma anche sulle regioni tirreniche.

Nel corso del pomeriggio-sera la perturbazione si muoverà verso il Nord-est e le aree del tirreno. Fenomeni piu’ intensi sui settori alpini, tra Liguria orientale ed alta toscana ma anche sul resto della regione. Piogge piu’ moderate tra Lazio , Sardegna e Campania.

Nella giornata di martedì, invece, le piogge si concentreranno prevalentemente sulle regioni del Sud mentre al Centro-Nord le condizioni meteo miglioreranno gradualmente. Mercoledì sarà una giornata ventosa al Centro-Sud e perturbata soprattutto tra Calabria e Sicilia. Nevicate abbondanti sulle Alpi sopra i 1800m (in calo fin 1400m sui settori orientali).

Temperature in lieve diminuzione attorno ai 15/20°C nei valori massimi e nella media del periodo. Venti in rinforzo di Libeccio e in successiva rotazione da nord.

accumuli pluviometrici attesi Lunedì 26 Ottobre

Tendenza Meteo

A partire da Giovedì i modelli sono ormai ben delineati nel vedere un netto rinforzo dell’alta pressione da ovest sulla penisola. Questo comporterà tempo stabile ma con qualche nebbia nelle aree interne centro-settentrionali. Temperature in aumento nei valori massimi ma in calo nei valori minimi.

Questa fase dovrebbe durare fino a tutto il weekend di Halloween. Da valutare poi a seguire fin quanto potrebbe protarsi questa fase dovuta ad un vortice polare che sembra andare a rafforzarsi.

Pressione al suolo attesa tra Giovedì e Venerdì notte