Perturbazione di San Valentino, neve fin a bassa quota


Tempo di lettura:1 Minuti, 48 Secondi

Una perturbazione più intensa rispetto a quelle transitate ultimamente, si affaccerà sulla scena meteorologica italiana, già ad inizio settimana, nel giorno di San Valentino.

Il peggioramento porterà precipitazioni più diffuse al Nord e neve fin a bassa quota, vediamo insieme il meteo previsto giorno per giorno:

Con il finire della giornata di Domenica, la parte più avanzata della perturbazione di origine atlantica, la numero 4 del mese di febbraio, farà il suo ingresso, determinando i primi fenomeni sul Nord-Ovest e sulla Toscana.

Meteo Lunedì 14 Febbraio San Valentino – la parte più organizzata della perturbazione farà il suo ingresso, determinando un peggioramento del tempo su gran parte del Nord Italia, mettendo fine a questa lunga fase siccitosa. Tuttavia le precipitazioni saranno insufficienti a colmare il deficit pluviometrico.

Tornerà oltre alla pioggia la neve, fin a quote molto basse: dai 300/500m al Nord-Ovest fin sui 700/800m per l’arco alpino orientale. Non sono da escludere fiocchi fin a quote di pianura sui settori di: Alessandria, Asti, Pavia e Cuneo. (da confermare, pubblicheremo un focus dedicato).

Perturbazione di San Valentino, neve fin a bassa quota

Le piogge invece oltre al Nord, si estenderanno anche alla Liguria e alla Toscana, e sulle altre regioni tirreniche, con fenomeni più intermittenti.

Ad accompagnare la perturbazione si avranno forti venti in prevalenza meridionali, che tenderanno a disporsi da Nord-Ovest nella giornata di Martedì.

Meteo Martedì 15 Febbraio – il tempo tenderà a migliorare al Nord-Ovest, mentre ancora instabile risulterà in Emilia-Romagna e sul Triveneto. Precipitazioni che interesseranno ancora buona parte del centro Italia e le Isole maggiori.

Neve ancora possibile fin a quote collinari sui settori Alpini, ma con tendenza ad un progressivo rialzo fin sui 1000/1200m. In Appennino dai 1000/1400m.

Maggiore variabilità al Sud, con fenomeni che potranno interessare la Sicilia, specie quella tirrenica, la Campania e la Calabria tirrenica.

Meteo Mercoledì 16 Febbraio – i fenomeni si concentreranno al meridione e sulla Sicilia, mentre al Centro-Nord e sulla Sardegna, avremo un miglioramento del tempo.

Tendenza Meteo a Seguire – il trend meteo successivo proposto dalla modellistica, vede un nuovo rinforzo dell’alta pressione che riporterà il nostro paese sotto una nuova fase stabile, ma ne parleremo meglio nel prossimo aggiornamento!

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News

Oppure iscriviti ai nostri canali Whatsapp e/o Telegram

Autore del Post

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.