Sale l’allerta a Vulcano sulle Isole Eolie

A partire da Settembre i sistemi di monitoraggio dell’INGV hanno registrato dei nuovi segnali a Vulcano sulle Isole Eolie.

In particolare la temperatura dei gas emessi dalle fumarole sull’orlo del cratere è aumentata e con esso un aumento di CO2 e SO2. Anche la microsismicità ha mostrato un aumento nelle ultime settimane.

Si sta provvedendo quindi al potenziamento delle reti di monitoraggio e sorveglianza per monitorare l’evolversi di questa situazione.

Sono state installate nuove stazioni sismiche e con la messa in opera di una telecamera termica che inquadri l’area fumarolica del cratere.

Da due mesi sono presenti anche stazioni che misura il flusso e la concentrazione dei gas in loco.

A metà mese verrà eseguita la campagna annuale di misure GPS della zona.

La protezione civile ha disposto il passaggio dall’allerta verde a quella gialla che precisa:

Con il livello di allerta “giallo” (cui possono seguire l’arancione e il rosso oppure il rientro al livello ordinario “verde”) è molto importante che ci sia una piena consapevolezza del rischio, senza allarmismi, ma con grande responsabilità.”

La foto, scattata il 29 settembre 2021, mostra il cratere della Fossa di Vulcano con le volute di gas rilasciato dalle fumarole. Fotografia di Marco Anzidei

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News