Toscana divieto abbruciamenti fino al 31 Marzo 2021

La regione Toscana ha emanato un ordinanza dove dal giorno 20 fino al giorno 31 marzo 2021 compreso, è stato istituito il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali su tutto il territorio regionale.

Tale divieto è stato imposto a seguito delle condizioni meteorologiche di questi giorni che hanno reso secca l’aria permettendo l’aumento del FWI (Fire Weather Index), parametro noto per fornire un’indicazione della possibilità di innesco di un incendio.

Attenzione quindi a rispettare i divieti, non solo per evitare di dar luogo a disastri, ma anche per evitare sanzioni piuttosto salate:

Nei periodi a rischio, nel bosco e aree assimilate dei comuni a rischio particolarmente elevato per lo sviluppo di incendi boschivi, si applica la sanzione di € 2.066,00.

Nei periodi a rischio, nel bosco e aree assimilate dei comuni a rischio non particolarmente elevato, si applica la sanzione di € 240,00. Nei periodi non a rischio, ovunque si applica la sanzione di € 120,00.

Se avvisti un incendio di bosco chiama
subito uno dei seguenti numeri:
800 425 425
S.O.U.P. Sala Operativa Unificata Permanente
della Regione Toscana
115
Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco