Weekend con temporali intensi su parte del Nord

Bentrovati amici l’alta pressione tornerà a cedere al Nord in questo weekend sotto il passaggio di due distinti fronti perturbati con associati temporali anche intensi.

Le aree più interessate saranno probabilmente quelle a nord del Po, ma anche la Liguria, l’Emilia-romagna occidentale e settentrionale.

Per quanto riguarda la giornata odierna il primo impulso partirà dalle Alpi occidentali nel tardo pomeriggio e proseguirà verso est a interessare il resto della Val Padana nelle zone precedentemente citate entro sera/notte.

Domani invece il secondo impulso partirà prima già dal primo pomeriggio da ovest verso est entro sera arriverà sul nord-est.

Vediamo meglio però nel dettaglio l’evoluzione di questi due distinti peggioramenti.

Focus su Sabato

Nel corso della seconda parte della giornata avremo dell’instabilità sui settori alpini.

Successivamente quasi verso sera i temporali abbraccieranno tutto il Piemonte, per estendersi alla Lombardia e aree settentrionali dell’Emilia-Romagna ed entro notte nel Triveneto.

Si tratterà per lo più di multicelle temporalesche con associati nubifragi, grandine di piccola-media taglia(con bassa probabilità) e raffiche di vento.

Focus per Domenica

La giornata di Domenica comincierà abbastanza soleggiata al Centro-nord con delle velature di passaggio.

Nel corso del pomeriggio invece transiterà un rapido passaggio frontale a partire dal Piemonte e con estensione a tutto il settentrione con esclusione soltanto dell’Emilia-romagna sud-orientale.

Avremo quindi il passaggio possibile di una intensa linea temporalesca che abbraccierà la Pianura Padana.

Non è da escludere su questa i temporali più intensi nei settori meridionali quindi verso la linea del Po(tra Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto) con anche la formazione di supercelle.

Il rischio sarà di associati nubifragi, raffiche di vento e grandine fino a media taglia.

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News