Dati Ghiacci pessimi a fine Febbraio 2022


Tempo di lettura:1 Minuti, 3 Secondi

Il ghiaccio artico è ormai prossimo alla massima estensione annuale, i dati però non sono confortanti e mancano all’appello manca una superficie paragonabile a 2 volte il nostro paese. Situazione negativa anche al polo opposto, dove è stato registrato un altro record negativo.

Partiamo però con il ghiaccio artico, qui il monitoraggio ci mostra come l’estensione questa stagione invernale 2021-2022 è stato inferiore risultando 14°esimo tra le serie più basse.

Si continua a delineare un trend in costate diminuzione, e considerando il solo mese di Febbraio, si stima una perdita media di 42mila chilometri quadrati di ghiaccio ogni anno.

Dati Ghiacci pessimi a fine Febbraio 2022

Da quando sono iniziate le rilevazioni è andata persa una quantità di ghiaccio pari alla superfice di diversi stati che compongono l’Europa occidentale, tradotto in valore numerico, ben 1,8 milioni di chilometri quadrati.

Situazione come detto negativa anche in Antartide, qui dove si è conclusa la stagione estiva, è stato registrata la peggior estensione di ghiaccio di sempre.

Le rilevazioni hanno riscontrato una superficie oceanica ghiacciata di 2,6 milioni di chilometri quadrati, contro une media di 3,6 chilometri quadrati. Valore come detto peggiore e superiore al fine stagione del marzo del 2017, dove si registrò un’estensione di solo 2,4 chilometri quadrati di ghiaccio.

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News

Oppure iscriviti ai nostri canali Whatsapp e/o Telegram

Autore del Post

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.