Incendio nel datacenter di OVH


Tempo di lettura:1 Minuti, 13 Secondi

Un incendio ha interessato la notte del 10 Marzo 2021 il datacenter di Strasburgo del provider francese OVH. Molti gestori di siti ospitati in quelle macchine, si sono ritrovati con il sito irraggiungibile, tra questi il noto sito Meteociel.fr, spesso citato anche nelle nostre analisi per le mappe modellistiche.

Incendio nel datacenter di OVH Cloud - Autore Sconosciuto
Incendio nel datacenter di OVH Cloud – Autore Sconosciuto

Il comunicato di Meteociel:

Il centro ricettivo di OVH SBG2 a Strasburgo ha subito un incendio importante. Abbiamo 2 server in questo centro e speriamo che non siano stati colpiti… Il server principale è in SBG4 ma tutto il settore SBG è stato fermato per ora…Quindi il sito potrebbe non essere disponibile per un po ‘. E ancora di più per server di SBG2.MAJ: Aspettiamo di vedere quando i server di SBG4 potranno essere rilanciati, se sarà troppo tempo, vedremo per mettere una pagina temporanea su un altro server funzionante. I server di SBG2 sono a priori persi.

Octave Klaba, fondatore e CEO di OVH, racconta tramite il proprio profilo twitter che le fiamme hanno letteralmente distrutto SBG2, mentre una parte di SBG1 è distrutta. SBG3 e SBG4 si sono salvati, ma difficilmente potranno essere riavviati in giornata.

Ore 12.10 – Quattro delle dodici stanze di SBG1 risultano essere andate distrutte, mentre tutti i server di SBG3 sembrano essere in salvo: al momento sono spenti, ma non interessati dall’incendio. La società sta definendo le tempistiche di ripristino dell’infrastruttura.

IN AGGIORNAMENTO

Autore del Post

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.