Intensa perturbazione: attese forti piogge e temporali tra Mercoledì e Giovedì 15-16 Maggio

Tempo di lettura:3 Minuti, 4 Secondi

L’Italia specie quella settentrionale si prepara ad affrontare una fase meteo avversa nelle giornate di mercoledì 15 e giovedì 16 maggio, con una intensa perturbazione atlantica che colpirà pesantemente le regioni settentrionali.

La perturbazione porterà con sé abbondanti precipitazioni e possibili nubifragi, generando la possibilità di criticità significative, come evidenziato dalle allerte emanate dalla Protezione Civile.

Le regioni centro-meridionali saranno coinvolte in misura minore, con fenomeni limitati lungo l’Appennino e nelle aree settentrionali del Centro, in particolare sulla Toscana, dove non si escludono fenomeni localmente intensi.

Si segnala inoltre, che la massa d’aria umida e calda che precede la perturbazione causerà un caldo fuori norma sulle regioni meridionali, con temperature che potrebbero superare i 30 gradi, soprattutto in Sicilia.

Previsioni meteo per mercoledì 15 maggio

Al Nord cielo molto nuvoloso o coperto fin dal mattino, con precipitazioni diffuse, prevalentemente sotto forma di rovesci, che potrebbero diventare temporaleschi nel pomeriggio.

Sono attesi fenomeni localmente persistenti e abbondanti, con possibili nubifragi. Anche su Toscana, Umbria e Marche ci sarà un’estesa copertura nuvolosa con piogge intermittenti o brevi rovesci. Al Sud e sulle Isole si prevede un tempo parzialmente soleggiato, con nuvolosità passeggera e generalmente poco densa.

Le temperature saranno in diminuzione al Nord, in aumento in parte del Centro e al Sud, soprattutto in Sicilia dove potrebbero superare i 30 gradi.

I venti saranno da tesi a forti di Scirocco sui mari di levante, con raffiche fino a 50-60 km/h. I mari saranno mossi, fino a molto mossi sull’Adriatico e l’Ionio.

Allerte Meteo per Mercoledì 15 Maggio, emanate dalla Protezione Civile

MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA ARANCIONE:
Lombardia: Nodo Idraulico di Milano

MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA ARANCIONE:
Lombardia: Laghi e Prealpi Varesine, Lario e Prealpi occidentali, Nodo Idraulico di Milano

ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA:
Emilia Romagna: Pianura piacentino-parmense
Lombardia: Laghi e Prealpi Varesine, Lario e Prealpi occidentali

ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA:
Emilia Romagna: Pianura reggiana, Pianura modenese, Costa ferrarese, Bassa collina piacentino-parmense, Costa romagnola, Pianura reggiana di Po, Pianura bolognese, Bassa collina e pianura romagnola, Montagna bolognese, Collina bolognese, Alta collina romagnola, Montagna romagnola, Pianura piacentino-parmense, Pianura ferrarese
Lombardia: Alta pianura orientale, Laghi e Prealpi Varesine, Lario e Prealpi occidentali, Bassa pianura orientale, Bassa pianura centro-orientale, Nodo Idraulico di Milano
Marche: Marc-5, Marc-6, Marc-1, Marc-2, Marc-3, Marc-4
Umbria: Nera – Corno, Chiascio – Topino, Alto Tevere
Veneto: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Livenza, Lemene e Tagliamento, Adige-Garda e monti Lessini, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, Piave pedemontano, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna

ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:
Lombardia: Pianura centrale, Orobie bergamasche
Piemonte: Toce, Val Sesia, Cervo e Chiusella, Pianura settentrionale
Veneto: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Adige-Garda e monti Lessini, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Piave pedemontano, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna

Previsioni meteo per giovedì 16 maggio

La fase perturbata continuerà sulle regioni settentrionali, con un elevato rischio di precipitazioni molto abbondanti, soprattutto sotto forma di nubifragi.

La Toscana sarà maggiormente coinvolta, con rovesci temporaleschi localmente intensi nel centro-nord della regione; fenomeni più isolati sono attesi tra Marche e Umbria. La nuvolosità sarà più irregolare nel resto del Centro, al Sud e sulle Isole, con schiarite a tratti anche ampie e tempo asciutto.

Le temperature massime saranno in ulteriore aumento al Sud e in Sicilia, con picchi di 30 gradi e oltre, specialmente sull’isola e sulla Calabria tirrenica; in leggero calo in Sardegna, stabili altrove e inferiori alla norma al Nord-Ovest. I venti saranno da moderati a forti di Scirocco sui mari di levante, che saranno molto mossi, localmente agitato l’Ionio.

Resta Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Autore del Post

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Developer, Marketing e Social Media Manager presso una Concessionaria. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *